Gio. 06 Ott. 2022
HomeCormanoCormano, domani l’atletica leggera agonista scende in campo al Falcone e Borsellino

Cormano, domani l’atletica leggera agonista scende in campo al Falcone e Borsellino

Dopo decenni l’atletica leggera agonista tornerà in campo domani con un meeting di interesse nazionale organizzato da FIDAL Lombardia in collaborazione con Nuova Atletica Astro, società sportiva di vertice, di casa a Cormano da diversi anni.

Al Centro sportivo Falcone e Borsellino di via Europa scenderanno in pista i cadetti – nati/e negli anni 2006 e 2007 – e Juniores/Promesse e Seniores, riuniti nella categoria “Assoluti”. Regina del meeting la velocità (80 e 100 metri), con focus particolare sulle staffette 4×100 e 4×400. Non mancheranno nemmeno le gare di mezzofondo e marcia.

Scende in campo l’atletica al Falcone e Borsellino

La competizione vedrà impegnati anche i giovanissimi atleti di Cormano. Nella categoria cadetti si confronteranno Irene Strada, Alice Chinello, Daniel Zulian e Perrello Luca. Sui 100 metri “assoluti” saranno impegnati Palmieri Gabriele, Christian Di Ceglie, Andrea Perrello, Gioele e Samuel Noro e Luca Alfano.

E sono proprio i giovani a creare maggiore attesa. I tredicenni Alice Chinello e Luca Perrello, entrambi al loro primo anno tra i cadetti, hanno registrato ottimi tempi nel recente esordio sulla distanza degli 80metri a Pavia: Alice ha vinto con autorità la propria serie, registrando il 4^ tempo complessivo e Luca ha colto la 6^ prestazione assoluta, risultando più veloce di tanti sprinter più esperti. L’allenatrice Martina Cariati ripone grande fiducia anche su Daniel Zulian, al rientro dopo un anno di stop, con ottime prestazioni per la sua categoria sia sui 60 metri che nel salto in lungo. Atletica Astro punta, grazie al contributo dei giovani cormanesi, al record sociale nella staffetta veloce.

Purtroppo le limitazioni imposte dal Covid escludono la presenza del pubblico, ma il canale ufficiale YouTube “Sport Cormano”, recentemente attivato dall’Amministrazione Comunale, sarà presente per documentare i momenti più emozionanti e intervistare gli sprinter che danno lustro alla cittadina.

Di Micol Mulè

ARTICOLI CORRELATI