Cinifabrique PROMO FINO AL 31 LUGLIO FA - DISINFEZIONE - SANIFICAZIONE AMF - FARMACIE COMUNALI 1 NMA feb2018 sharebot_monza
sharebot_monza
MCDONALD\'S
MCDONALD\'S
SALA ASSICURAZIONI PROFESSIONE CASA ANFFAS

Nordmilano24

News

Cormano, via La Cava: nuovo tavolo per la riapertura

Cormano, via La Cava: nuovo tavolo per la riapertura
luglio 01
17:27 2020

CORMANO – Torna ancora a far discutere il nodo di via La Cava.  Di questo si è parlato ieri durante l’incontro con i funzionari di Regione Lombardia, Città Metropolitana e Serravalle sollecitato dai sindaci dei comuni interessati alla partita, ovvero Cormano, Bollate, Novate e Paderno Dugnano.

Tramontata l’ipotesi dell’operazione commerciale sul territorio di Bollate che avrebbe consentito la riapertura dello svincolo di via La Cava- via Beccaria, i sindaci hanno chiesto a gran voce a istituzioni ed enti sovracomunali di trovare una valida alternativa che possa alleggerire il carico di via Figini – attualmente unico collegamento est-ovest in questa parte di territorio – migliorando così la permeabilità tra i comuni della zona.

Già nel settembre dello scorso anno il sindaco Magistro si era fatto portavoce di questa richiesta, dopo che il sottopasso di via La Cava era stato chiuso a causa dei lavori sulla Rho-Monza, creando un disagio considerevole non solo ai cormanesi ma anche ai cittadini dei comuni limitrofi. La risposta però fu negativa, motivata dal fatto che l’argomento via La Cava era già stato oggetto di riunioni tecniche, sotto la precedente Amministrazione, nelle quali gli esperti avevano escluso questa possibilità in quanto si sarebbe resa necessaria una variante al progetto, con le annesse difficoltà relative al reperimento fondi e allungamento per i tempi del cantiere. Convinto dell’importanza strategica dell’opera per Ospitaletto e Cascina del Sole, il sindaco ha chiesto l’appoggio dei comuni di Bollate e Paderno Dugnano per ottenere i finanziamenti da parte di Regione Lombardia. Successivamente, nel novembre dello scorso anno, l’Amministrazione ha chiesto e ottenuto un incontro con la società Serravalle, che ha convenuto sull’utilità strategica della riapertura di via La Cava, promettendo un’attenta valutazione. Nel frattempo si era anche aperto uno spiraglio rappresentato dalla possibilità di un accordo commerciale sul territorio di Bollate che avrebbe potuto rappresentare un’opportunità concreta per la riapertura del collegamento.

Svanita questa possibilità, la situazione è ritornata al punto di partenza. Non per i sindaci, convinti dell’importanza strategica dell’opera per il territorio, che si sono già messi in moto per richiedere un nuovo incontro rimettendo sul tavolo l’importanza di ripristinare la permeabilità intercomunale, alleggerendo così i flussi di traffico sulla via dei Giovi ormai satura, con ricadute in prevalenza sulle strade interne di Cormano.

Per il momento la richiesta è stata accolta come legittima, ritenendo opportuno un intervento di questo tipo, ed entro il mese di luglio sarà messo in calendario un nuovo incontro con la presentazione di una bozza di progetto alternativo al collegamento intercomunale. “Ringraziamo i sindaci delle amministrazioni comunali a noi vicine per la grande disponibilità e armonia nel confronto, i tecnici e i dirigenti di Regione Lombardia, Città Metropolitana e Serravalle, oltre ai tecnici del nostro comune per il valido supporto che ci fa ben sperare per il futuro dell’opera”, ha commentato con ottimismo il sindaco Luigi Magistro.

Cormano, via La Cava: nuovo tavolo per la riapertura - overview

Sommario: Cormano, via La Cava: nuovo tavolo per la riapertura

Share

Autore

Micol Mule

Micol Mule

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube