AMF - FARMACIE COMUNALI 1 Cinifabrique sharebot_monza
sharebot_monza
ZOO CLUB
ZOO CLUB
NMA feb2018 PROFESSIONE CASA MCDONALD\'S
MCDONALD\'S

Nordmilano24

News

Paderno Dugnano, anche Casati tra gli 82 sindaci firmatari della lettera contro i tagli al tpl

Paderno Dugnano, anche Casati tra gli 82 sindaci firmatari della lettera contro i tagli al tpl
gennaio 22
12:39 2020

DIALOGHIDELNORDMILANO – C’è anche il Sindaco di Paderno Dugnano Ezio Casati tra gli ottantadue Amministratori che hanno sottoscritto la lettera indirizzata all’Assessore Regionale ai Trasporti Claudia Terzi e al Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana in merito alla riduzione delle risorse destinate all’Agenzia Metropolitana per il Trasporto Pubblico Locale.

Un’iniziativa che ha unito Sindaci appartenenti ai diversi schieramenti politici, come conseguenza dei tagli messi in atto dalla Regione alle risorse destinate all’Agenzia di Trasporto Pubblico Locale. La riduzione stimata già a partire dal 2020 è di 3,4 milioni di euro, che progressivamente arriveranno nel 2025 a 17,8 milioni.

“ In giorni in cui siamo reduci dall’emergenza inquinamento sembra davvero surreale la prospettiva che la riduzione dei trasferimenti si traduca in minori servizi nell’ambito dei trasporti pubblici – ha commentato il primo cittadino Ezio Casati – siamo tutti impegnati a sostenere progettualità che premiano una mobilità alternativa all’auto, a sensibilizzare i nostri cittadini a una nuova cultura degli spostamenti in città o tra città, ma dobbiamo innanzitutto dare soluzioni alternative che siano coerenti con le esigenze di chi si muove per lavoro, per studio e per necessità”.

La preoccupazione evidenziata dal gruppo degli 82 Sindaci è che, in prospettiva, si metta a repentaglio l’obiettivo dell’Agenzia del Trasporto Pubblico Locale di realizzare l’aumento previsto, di circa il 17%, dei servizi erogati in tutta l’area di Città Metropolitana.

“Ho sottoscritto anch’io il documento insieme ai colleghi Sindaci di diversa appartenenza politica auspicando un ripensamento di Regione Lombardia e un suo contributo significativo affinché tutti insieme si possa programmare un trasporto pubblico locale moderno, funzionale e soprattutto sostenibile sia per gli utenti che per l’ambiente – ha proseguito Casati – un futuro ipotizzabile ma che potremmo tutti costruire solo con il sostegno di tutti, Regione Lombardia in testa”.

Intanto dalla Regione non si è fatta attendere la replica dell’Assessore Claudia Terzi, che ha sottolineato come la sola Lombardia muova il 24% dei passeggeri a livello nazionale ma ottenga risorse per il 17%: “I partiti che sono al Governo nazionale dovrebbero impegnarsi, invece di lamentare una diversa redistribuzione delle risorse tra le varie Agenzie di Tpl che avviene sulla base di costi standard, quindi criteri oggettivi – ha fatto sapere l’Assessore – Regione Lombardia trasferirà quest’anno all’Agenzia del Tpl di Milano 417,7 milioni di euro su un totale regionale disponibile pari a 629 milioni e ora può contare su maggiori entrate derivanti dall’applicazione della tariffazione integrata. Rispetto allo scorso anno, 3 milioni vengono redistribuiti alle Agenzie di Tpl di altre province lombarde, in ragione dei costi standard che regolano in maniera oggettiva parametri di efficienza e raggiungimento degli obiettivi”, ricordando che “La riforma dei costi standard è stata definita nel 2017 al termine di un articolato percorso di confronto con i portatori di interesse”.

Rimanendo in tema di trasporto pubblico, il primo cittadino di Paderno Dugnano ha espresso soddisfazione per l’esito dell’incontro svoltosi a Milano sulla questione del finanziamento della metrotranvia Milano-Limbiate, tra i comuni interessati, Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano e Provincia di Monza e Brianza: “Nell’incontro che abbiamo avuto con il Comune di Milano e gli altri Comuni interessati dalla tratta, è prevalso il buon senso da parte di tutti – ha commentato – Paderno Dugnano contribuirà con un finanziamento di poco inferiore al milione di euro per un’opera che riteniamo importante per un’infrastruttura complementare al prolungamento della metropolitana e al potenziamento delle linee ferroviarie” e ha poi concluso: “Non abbiamo molto tempo per non perdere gli oltre 100milioni di euro di finanziamento statale. Siamo fiduciosi”.

 

 

 

Paderno Dugnano, anche Casati tra gli 82 sindaci firmatari della lettera contro i tagli al tpl - overview

Sommario: Paderno Dugnano, anche Casati tra gli 82 sindaci firmatari della lettera contro i tagli al tpl

Share

Autore

Micol Mule

Micol Mule

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube