Sab. 13 Ago. 2022
HomeAttualitàCinisello Balsamo, il bando di assunzione di Nord Milano Ambiente fa ancora...

Cinisello Balsamo, il bando di assunzione di Nord Milano Ambiente fa ancora discutere

[textmarker color=”E63631″] CINISELLO BALSAMO -[/textmarker] A settimane di distanza tiene ancora banco a Cinisello Balsamo la polemica sul bando dell’azienda partecipata del Comune Nord Milano Ambiente per l’assunzione di dieci nuovi dipendenti, 9 operatori ecologici e un meccanico in scadenza alle ore 12 di mercoledì 14 agosto, ovvero nel pieno delle vacanze e quando in città ci sono meno persone. Quindi un bando che rischiava di diventare un’occasione per pochi.

Nel mirino delle critiche estive era finita così la giunta e il Partito Democratico aveva sollevato parecchie perplessità su questa scelta dell’amministrazione comunale. Il Sindaco, Giacomo Ghilardi, aveva risposto alle critiche richiamando l’urgenza e la necessità di assumere il più presto possibile personale per venire incontro alle necessità della popolazione.

Discorso chiuso? Ma nemmeno per sogno! La polemica oggi viene rilanciata da una nota del Partito Democratico e di Cinisello Balsamo Civica con la quale informano che lo scorso 8 ottobre è stato pubblicato sul sito dell’azienda l’elenco dei candidati ammessi, tra i quali spicca anche il nome di una consigliera comunale di maggioranza, rappresentante della lista civica La Tua Città, “oltre ad una serie di cognomi ‘noti’. Questi candidati saranno prossimamente sottoposti ad una prova orale e ad una prova scritta”. “Fa riflettere in particolare – prosegue il comunicato – che una consigliera comunale, che dovrebbe controllare l’operato dell’NMA, si candidi a diventarne dipendente. Seppure sembrerebbe che sia formalmente possibile (ma sono in corso approfondimenti), è quanto meno politicamente ed eticamente inopportuno”.

“I gruppi consiliari del Partito Democratico e di Cinisello Balsamo Civica – conclude la nota – monitoreranno con attenzione questo processo di selezione e si avvarranno di tutte le facoltà che la legge attribuisce ai consiglieri comunali per l’esercizio della loro funzione di vigilanza”.

Questa presa di posizione proprio a pochi giorni dal convegno organizzato da “Nord Milano Ambiente” in Villa Ghirlanda, un workshop aperto al pubblico per sensibilizzare tutti gli utenti verso una corretta raccolta differenziata, e che ha affrontato, fra l’altro, i temi della lotta alle microdiscariche abusive, lʼabbandono dei rifiuti, lʼottimizzazione dei costi e la relativa ricaduta dei benefici sui cittadini. (Sopra, a sinistra, l’ingresso della piattaforma ecologica di Cinisello Balsamo).

 

 

ARTICOLI CORRELATI