Mar. 06 Dic. 2022
HomeAttualitàMonza, i vigili in borghese per multare chi guida con il telefono

Monza, i vigili in borghese per multare chi guida con il telefono

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Pugno duro del Comune di Monza contro chi guida usando il cellulare. I vigili, guidati dal comandante Pietro Curcio, gireranno in moto in borghese per la città, multando tutti quegli automobilisti che infrangeranno il divieto.

Gli agenti della polizia locale si affiancano al semaforo, controllando che nel veicolo sia tutto regolare. In caso di violazione, tra cui anche il mancato utilizzo della cintura di sicurezza, gli agenti impongono l’alt. La nuova linea è stata varata a partire da giovedì 17 gennaio e in poco più di 24 ore ha già fatto registrare 5 sanzioni, ad altrettanti automobilisti: tre per mancato uso delle cinture e due per utilizzo di smartphone. La Legge italiana prevede, in questi casi, sanzioni di 83 euro e di 165 euro e una decurtazione di 5 punti sulla patente. Ma non è tutto. Nel caso in cui, nei due anni successivi alla sanzione, l’automobilista venga nuovamente colto in divieto, è prevista la sospensione della patente da 15 giorni a 2 mesi per il mancato uso delle cinture e da 1 a 3 mesi per l’utilizzo del telefonino.

ARTICOLI CORRELATI