Ven. 03 Dic. 2021
HomeAttualitàCinisello, botti vietati. Multe fino a 160 euro. E a Sesto...

Cinisello, botti vietati. Multe fino a 160 euro. E a Sesto…

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – A Cinisello Balsamo negli ultimi mesi sta tenendo banco la discussione su botti, petardi e fuochi d’artificio, scoppiati a ripetizione e quotidianamente soprattutto in alcune aree della città.

Il Comune in queste ore, in vista dei festeggiamenti dell’ultima notte dell’anno, ha emanato una nota in cui in pratica ricorda che nel regolamento vigente di Polizia Urbana di fatto già vieta l’accensione di botti in luoghi pubblici e privati.

“In occasione dei festeggiamenti di fine anno, l’amministrazione comunale invita cortesemente la cittadinanza a non fare uso di botti e petardi al fine di trascorrere le festività nella massima sicurezza e in tutta serenità, evitando gravi disturbi, pericoli e danni alle persone e agli animali. Il Regolamento di Polizia urbana vieta le accensioni pericolose con energia elettrica o fuochi e l’esplosione di petardi in luoghi pubblici o privati, per non mettere a repentaglio l’incolumità delle persone e garantire sicurezza urbana. Chiunque viola le disposizioni è soggetto a sanzioni, nello specifico per l’esplosione di botti la sanzione amministrativa prevista è pari a 160 euro”, recita l’avviso del Municipio.

Regole più dure a Sesto San Giovanni: anche lì il divieto è scritto nel regolamento di Polizia Urbana, e quindi non c’è necessità (come accadeva in passato) di emanare ordinanze urgenti del sindaco. A Sesto le sanzioni possono arrivare fino a 500 euro.

Ma chi fa o farà controllare che tale regolamento venga veramente rispettato?

ARTICOLI CORRELATI