Sab. 16 Ott. 2021
HomeAttualitàCinisello, il consiglio comunale chiede l'eliminazione del casello sulla Tangenziale Nord

Cinisello, il consiglio comunale chiede l’eliminazione del casello sulla Tangenziale Nord

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Il consiglio comunale di Cinisello Balsamo, riunitosi ancora martedì sera, ha approvato un ordine del giorno, presentato dalle opposizioni (Partito Democratico, Cinisello Balsamo Civica e Movimento 5 Stelle), che impegna il sindaco e la giunta ad attivarsi per richiedere l’eliminazione del pedaggio della barriera di Sesto San Giovanni sulla diramazione A52 (Tangenziale Nord).

“Il costo del pedaggio per un’auto utilitaria di Classe A è infatti ormai arrivato al valore di 2,20 euro. I cittadini di Cinisello Balsamo e delle città limitrofe sono gli unici a dover sostenere questo pagamento per l’utilizzo delle infrastrutture autostradali lungo il percorso casa-lavoro visto che gran parte delle altre reti tangenziali di Milano non sono invece soggette a pedaggio. Tutto ciò comporta anche un aumento del traffico poiché tanti utenti sono soliti usare le uscite precedenti al casello per evitarne il pagamento. Il lavoro da mettere in campo è ora soprattutto politico perché l’ordine del giorno impegna la giunta a inoltrare la richiesta di eliminazione del pedaggio e di rimozione della barriera agli enti competenti, in particolare Milano-Serravalle, Regione Lombardia e Città Metropolitana di Milano, e a richiedere una audizione in Commissione Regionale Territorio e Infrastrutture per poter presentare questa proposta. Da parte nostra continueremo a monitorare questo percorso e a sostenerlo anche tramite le nostre rappresentanze in consiglio regionale”, dicono i consiglieri del Pd e della lista civica.

“Tutte le espressioni della città sono state concordi su questo punto e questo è davvero un gran bel risultato che auspichiamo si ripeta quanto più possibile su tutti i punti critici che interesseranno la città nel prossimo futuro. All’emendamento 1 si chiedeva di cancellare il periodo di proprietà dell’esercente Milano Serravalle; al 2 richiesta di cancellazione del pagamento del pedaggio e rimozione della barriera; al 3 la richiesta di un’audizione in Commissione Regionale Territorio e Infrastrutture per presentare la richiesta di cancellazione. Tutto andato per il meglio. Siamo lieti di darvi questa notizia e questo bel risultato raggiunto. Ora attendiamo gli ulteriori sviluppi, vi terremo aggiornati. Grazie per l’attenzione”, aggiungono invece i consiglieri 5 Stelle.

ARTICOLI CORRELATI