Mer. 08 Feb. 2023
HomeAttualitàSesto, ViviAdriano e Sottocorno in piazza: presidio per il futuro del quartiere

Sesto, ViviAdriano e Sottocorno in piazza: presidio per il futuro del quartiere

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Un presidio apolitico e apartitico per chiedere il rispetto dei “patti” presi con i cittadini e l’avanzamento dei lavori nel rione: lo organizzano gli attivisti dell’Associazione ViviAdriano, comitato civico sorto al confine tra Sesto San Giovanni e Milano, nell’omonimo quartiere. Il presidio andrà in scena sabato 8 settembre ed è sostenuto anche dall’Associazione Sottocorno.

“Ci uniamo al rammarico espresso dall’Associazione ViviAdriano per lo slittamento dei finanziamenti previsti per il quartiere Adriano destinati a interventi fondamentali anche per la crescita e lo sviluppo del quartiere di Cascina Gatti, che è adiacente e contiguo al quartiere Adriano. L’Associazione ViviAdriano ha organizzato un presidio per sabato 8 settembre davanti al civico 60 di via Adriano per chiedere il rispetto degli impegni presi con la graduatoria del Bando Periferie”, dicono dall’Associazione Sottocorno.

“Nessuno ha annullato i bandi per le periferie, questi sono stati posticipati di due anni, manifestare però è importante perché la scelta fatta con l’attuazione del decreto Milleproroghe è sicuramente uno sgambetto alle amministrazioni (indipendentemente dal loro colore politico) che si erano impegnate a cofinanziare i progetti di riqualificazione urbana, creando di fatto malcontento tra i cittadini che sono decenni che chiedono servizi e una qualità della vita civile. Non vorremmo però che con la scusa del decreto milleproroghe ci sia la volontà o il pretesto di nascondersi con qualche scaricabarile all’immobilismo che abbiamo notato da tempo senza capirne i motivi reali”, dicono ancora dall’associazione di Cascina Gatti.

ARTICOLI CORRELATI