Dom. 03 Lug. 2022
HomeAttualitàDecine di alberi abbattuti al Parco Nord: ecco il motivo

Decine di alberi abbattuti al Parco Nord: ecco il motivo

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – In molti in questi ultimi giorni si sono chiesti il motivo per cui al Parco Nord Milano siano stati abbattute decine di alberi nel viale che si trova all’ingresso del bosco nel lato di Cinisello Balsamo e Bresso.

Sul sito del parco è comparso un comunicato in cui l’ente che gestisce il polmone verde del Nordmilano spiega i motivi dei tagli: “Le condizioni climatiche della scorsa estate hanno compromesso la salute di numerosi alberi adulti di diverse specie. Le cause sono di gran lunga riconducibili al caldo e alla siccità prolungati dell’estate del 2017. Queste anomale condizioni climatiche hanno causato il deperimento di piante già deboli e favorito contemporaneamente lo sviluppo di alcuni particolari agenti patogeni”, si legge nella nota del Parco Nord.

“Di recente nel filare di Cerri a nord della Fontana Tonda è stato scoperto il Biscogniauxia mediterranea, un fungo endofita che vive all’interno dei tessuti vegetali e che colpisce diverse specie di quercia. I danni causati da questo agente consistono nella formazione di cancri a livello del fusto e dei rami, disseccamenti della chioma ed emissione di ricacci di vegetazione emessi dal tronco e dalle branche primarie. Nei casi più gravi le piante seccano interamente e la corteccia si sfalda. In questo caso l’abbattimento è inevitabile, ed è ciò che è accaduta a 50 querce della Fontana Tonda”, si chiude così il comunicato.

ARTICOLI CORRELATI