Mar. 25 Giu. 2024
HomeBressoBresso, Vecchiarelli presenta il suo bilancio di fine mandato

Bresso, Vecchiarelli presenta il suo bilancio di fine mandato

[textmarker color=”E63631″]BRESSO[/textmarker] – “Sono davvero tanti i fatti accaduti nella nostra città in questi cinque anni di Amministrazione. Alcuni li possiamo considerare ordinari, altri particolarmente significativi e mi piace ricordare alcuni di questi per la loro importanza nella vita della comunità. Abbiamo dovuto affrontare diverse difficoltà ed emergenze, come le battaglie contro la realizzazione della vasca di laminazione nel Parco Nord, a tutela del nostro territorio, o contro qualsiasi ampliamento delle attività di volo nel campo di volo bressese, a difesa del Protocollo d’Intesa siglato nel luglio 2007”. Comincia così la comunicazione diffusa dal sindaco uscente di Bresso, Ugo Vecchiarelli, che in questi giorni ha diffuso il suo bilancio di fine mandato, ossia il documento con cui fa il punto dei “lavori” fatti dalla sua amministrazione comunale negli ultimi 5 anni.

“Molti aspetti del programma con cui ci siamo presentati ai cittadini sono stati realizzati: abbiamo approvato il nuovo Piano di Governo del Territorio, che prevede interventi di riqualificazione di alcune aree importanti per la città, come la ex F.lli Mariani, la nuova destinazione urbanistica commerciale della ex Villa, volta a favorire il rilancio del quartiere Papa Giovanni, e l’approvazione del raddoppio della Zambon, dopo l’acquisizione dell’area ora occupata dai Giardini della Scienza e dalla ‘bolla’ dell’Oxy Gen. Questa nuova struttura è oggi considerata una vera eccellenza bressese, al pari della nostra nuova e bella Biblioteca L’Artemisia di via Centurelli, inaugurata nell’ottobre 2016 e ormai vero cuore culturale della città. Molti sono stati gli interventi di ripristino e ammodernamento effettuati in questi anni nelle nostre scuole, edifici costruiti negli anni ’60 e ’70 che necessitano di continua manutenzione. La collaborazione con i Dirigenti scolastici e con i Comitati Genitori ci ha consentito di creare tanti momenti di partecipazione e incontro, sia per la progettazione di nuovi spazi pubblici, come il Giardino dell’Infanzia inaugurato nel novembre del 2015, sia per il ridisegno di spazi interni alle strutture stesse o per la condivisione di nuovi progetti educativi”, aggiunge Vecchiarelli.

CLICCATE QUI PER SCARICARE IL BILANCIO DI FINE MANDATO DEL SINDACO DI BRESSO

Vecchiarelli parla anche di impianti sportivi, spesa sociale e impegno civile: “E poi lo sport, con la completa ristrutturazione di tutte le palestre delle scuole, la consultazione continua con le Associazioni sportive e l’applicazione di tariffe basse per l’attività sportiva oraria, decisa per favorire l’avvicinamento allo sport e mettere le basi per importanti interventi futuri anche nel Centro Sportivo di via Deledda.
La solidarietà è sempre stata al centro della nostra azione amministrativa e, nonostante gli importanti tagli al bilancio imposti a livello nazionale, abbiamo aumentato la spesa sociale del 30%, estendendo i servizi preesistenti e realizzandone di nuovi, soprattutto in ambito di assistenza domiciliare per anziani e assistenza scolastica per disabili. Abbiamo tagliato il superfluo, senza dimenticare la centralità dei nostri cittadini. Ricordando le giornate di impegno civile Amiamo Bresso, iniziativa ormai giunta alla 10° edizione, un ringraziamento particolare va ai cittadini e alle associazioni che hanno sottoscritto e condiviso i diversi Patti di Collaborazione e di Cittadinanza, volti alla gestione dei beni comuni”.

ARTICOLI CORRELATI