Gio. 07 Dic. 2023
HomeAttualitàSesto, i documenti della Polizia Scientifica sul caso Anis Amri esposti in...

Sesto, i documenti della Polizia Scientifica sul caso Anis Amri esposti in una mostra a Roma

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Ci sono anche i rilievi per le indagini sul conflitto a fuoco e la morte del terrorista di Berlino, Anis Amri, avvenuta a Sesto San Giovanni il 22 dicembre del 2016, nella mostra fotografica allestita dall´8 al 14 aprile presso lo Spazio Risonanze dell´Auditorium Parco della Musica di Roma. Il titolo della mostra è emblematico:  “Frammenti di Storia – L´Italia attraverso le impronte, le immagini e i sopralluoghi della Polizia Scientifica”. Qui si potranno trovare le impronte di un inedito Mussolini, non calvo ma con i capelli, in una foto della polizia svizzera, che erroneamente lo chiama Benedetto anziché Benito; il cartellino fotosegnaletico di un giovane Sandro Pertini all´epoca della sua condanna per attività antifascista; il sequestro e l´omicidio di Aldo Moro; l´uccisione del capo della Squadra mobile di Palermo Giorgio Boris Giuliano; le stragi di Capaci e di via D´Amelio; i pizzini di Bernardo Provenzano; e naturalmente le vicende sestesi del terrorista Anis Amri . La mostra è a ingresso libero per il pubblico dei visitatori ed orario dalle 10 alle 18. La mostra recupera e propone gli archivi della Polizia su eventi drammatici che hanno segnato l´Italia del Novecento e dei primi anni di questo secolo: stragi, omicidi, catastrofi naturali, eventi diversi gli uni dagli altri ma legati da un filo rosso rappresentato dal lavoro della Polizia Scientifica, eccellenza della Polizia di Stato con una storia ormai ultracentenaria.

ARTICOLI CORRELATI