Lun. 20 Mag. 2024
HomeCinisello BalsamoCinisello, Ghilardi presenta "la squadra": "Attenzione e ascolto. Cambiamo Cinisello"

Cinisello, Ghilardi presenta “la squadra”: “Attenzione e ascolto. Cambiamo Cinisello”

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – In una gremita sala del consiglio comunale, Giacomo Ghilardi si è presentato ai cittadini di Cinisello Balsamo come candidato alle prossime elezioni comunali del 10 giugno. La presentazione è avvenuta questa mattina, sabato 7 aprile, alla presenza di alcuni dei portavoce del centro destra a livello locale, regionale e nazionale: il sindaco di Sesto Roberto Di Stefano, la compagna Silvia Sardone, già consigliera regionale in Lombardia, Marco Alparone, ex primo cittadino di Paderno Dugnano e oggi consigliere regionale, e Jari Colla, cinisellese, neo parlamentare eletto alla Camera.

Giacomo Ghilardi era seduto al tavolo insieme ai portavoce (segretari, capigruppo, capi politici) dei partiti che costituiranno la coalizione di centro destra che sfiderà Siria Trezzi: Riccardo Visentin (Noi con l’Italia), Angelo Antonio Di Lauro (Forza Italia), Mauro Grolli (Lega), Sandro Sisler (Fratelli d’Italia), Giuseppe Berlino (lista civica La Tua Città) ed Enrico Zonca (lista civica Cittadini Insieme).

“Il mio primo impegno sarà quello di ascoltare e dialogare con le persone, come ho sempre fatto fin qui”, ha detto Ghilardi presentando la “squadra” che lo sosterrà alle prossime elezioni. Dopo gli interventi dei portavoce di ciascuna forza politica, il candidato del centro destra ha chiuso con un discorso di presentazione, anticipando alcuni punti del programma: “Ci stiamo lavorando, lo presenteremo nei prossimi giorni. Le persone e le famiglie saranno al centro della nostra politica, dobbiamo far tornare il sorriso ai cinisellesi, la voglia di dire che la loro è una bella città”.

Ghilardi ha anche annunciato un “tour pre elettorale” nei quartieri: dieci tappe, due giorni in ciascun rione, a cominciare dalla fine di aprile. “Per stare in mezzo alla gente, come abbiamo sempre fatto. Per cambiare davvero, questa è la volta buona”.

ARTICOLI CORRELATI