Lun. 04 Mar. 2024
HomeAttualitàIl mercato dell'auto: i dati della Lombardia

Il mercato dell’auto: i dati della Lombardia

[textmarker color=”E63631″]LOMBARDIA[/textmarker] – Dopo anni di difficoltà, il mercato delle auto continua a far segnare numeri positivi che fanno ben sperare in vista di un futuro sempre più tecnologico. Già il 2016 ed il 2017 sono stati anni molto importanti per quanto riguarda la vendita delle auto, sia nuove che usate. Il 2018 sembra essere cominciato con lo stesso trend degli anni precedenti. Secondo l’elaborazione ACI su dati del Pubblico Registro Automobilistico, a gennaio 2018 ogni 100 auto nuove, 164 usate sono passate da un proprietario a un altro. Già a dicembre 2017 c’era stata una chiusura degna di nota con un gran numero di consumatori che ha deciso di regalarsi una nuova auto usata. Gennaio, però, conta due giorni lavorativi in più, e questo ha fatto crescere i passaggi di proprietà.

Tale successo si estende a tutte le regioni del Bel Paese, con la Lombardia che si piazza al primo posto per passaggi di proprietà. Tra le regioni, la sola Lombardia fa registrare il 30% del totale dei passaggi netti con 41 mila 450 passaggi (rispetto all’area geografica settentrionale di riferimento), seguita dal Lazio con 27 mila 761 passaggi di proprietà e dalla Campania con 25 mila 733 passaggi.

A gennaio è forte la crescita delle radiazioni, aumentate del 34,4% rispetto al mese di gennaio 2017. Un successo dettato anche alle novità introdotte dalle nuove tecnologie. Grazie al web, infatti, sempre più utenti possono decidere di vendere la propria auto usata o di cercarne una sempre usata. In questo contesto si fanno largo le aziende di compro auto usate presenti anche a Milano che stanno conquistando la fiducia degli automobilisti e di chi ha voglia di vendere la propria auto usata in tempi brevissimi.

La Regione Lombardia volge lo sguardo alle auto eco-friendly, ed ha deciso di eliminare gli incentivi economici per l’acquisto di veicoli nuovi con motore a gasolio e di riservarli esclusivamente alle auto meno inquinanti. In Lombardia, infatti, solo chi acquisterà un veicolo ibrido, elettrico o anche a benzina potrà usufruire del contributo relativo alla rottamazione della propria vecchia automobile che risulta pari a 90 euro, a cui si aggiunge l’esenzione dal pagamento del bollo auto per un periodo di tre anni. La decisione presa dalla Regione è stata presa per contenere l’alto tasso di inquinamento dovuto per la metà dalla formazione di ossidi di azoto.

ARTICOLI CORRELATI