Mer. 28 Set. 2022
HomeCinisello BalsamoCinisello, polo produttivo a Bettola. M5S: "Sinistri cementificatori. Nuovo consumo di suolo"

Cinisello, polo produttivo a Bettola. M5S: “Sinistri cementificatori. Nuovo consumo di suolo”

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – A inizio settimana la giunta di Cinisello Balsamo ha annunciato di aver firmato il “permesso di costruire convenzionato all’operatore che aveva fatto richiesta”: e così nel rione Bettola, lì dove arriverà il maxi centro commerciale firmato Auchan, si va a occupare anche l’ultimo fazzoletto di terra rimasto libero. Si tratta di quello spazio verde, attualmente un prato, che si trova tra via Valtellina e via Cesare Battisti, a fianco di un capannone commerciale, a ridosso di case e ferrovia.

Per molti si tratta di una cattiva notizia. Via Valtellina è oggi una delle strade più congestionate di tutto il Nordmilano: nelle ore di punta di formano ingorghi che tengono le auto in coda per ore (via Valtellina è una bretella di passaggio tra Sesto, Cinisello e Monza e soprattutto collega la Ss36 e le tangenziali). Quelli che hanno fatto sentire in modo più incisivo la loro voce sono i portavoce del Movimento 5 Stelle, che hanno ancora una volta puntato il dito contro la giunta: “I Sinistri cementificatori seriali che governano Cinisello Balsamo enfatizzano l’ennesimo consumo di suolo; un’altra grande area verde che verrà cementificata con un Fast Food (un’altro, ma ne avevamo bisogno?) e uffici. Piano piano stanno riempendo di cemento tutte le aree verdi e inedificate della città, non gli basta avere già cementificato il 75% del territorio. Andate a vedere con i vostri occhi, guardate sulle mappe satellitari, cercate via Cesare Battisti angolo via Valtellina e troverete una grande area verde e agricola, un bene prezioso da salvare per le prossime generazioni e non da distruggere. Per lorsignori non è consumo di suolo, non è cancellazione di un’area agricola, non è ulteriore attrazione di traffico in un’area già congestionata e che collasserà con la costruzione del centro commerciale più grande d’Italia, ma è ‘riqualificazione, abbellimento e ricucitura’ del tessuto urbano, parole devianti, illogiche e incomprensibili che nascondono solo e sempre nuovo cemento”, si legge in una nota firmata dal capogruppo dei grillini in consiglio comunale, Giancarlo Dalla Costa.

“Ancora una volta la Sinistra e la giunta comunale si rivelano nemici della qualità della vita e dell’ambiente e favoriscono l’aumento del traffico e dell’inquinamento. Oggi accade in via Cesare Battisti, domani lungo la via Matteotti, a poca distanza dall’autostrada A4 e Fulvio Testi, dove il Pgt prevede la costruzione di circa 1000 appartamenti, in via Gorki con quattro torri da 10 piani e in Crocetta con palazzi di 12 piani e 150 appartamenti”, chiosa Dalla Costa.

ARTICOLI CORRELATI