Ven. 02 Dic. 2022
HomePoliticaSesto, torta (verde) per i 200 Daspo. Ma nessuno è stato confermato...

Sesto, torta (verde) per i 200 Daspo. Ma nessuno è stato confermato dal Questore

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – “Oggi abbiamo festeggiato i 200 allontanamenti (impropriamente definiti Daspo urbani), il 25% circa di tutti quelli fatti in Italia! In meno di 7 mesi abbiamo ripulito le strade della città! Molti degli allontanati sono stati anche denunciati per reati vari, 26 addirittura fermati o arrestati. Tanti i clandestini portati in questura per l’espulsione! Come assessore alla sicurezza, e come militante della Lega, sono orgoglioso di questo risultato e voglio ringraziare tutta la nostra coalizione di maggioranza per il supporto politico ed in modo particolare gli agenti della Polizia Locale per avere applicato in modo perfetto le indicazioni politico amministrative da noi impartite!”.

Sono i commenti, postati anche su Facebook, dell’assessore alla Sicurezza di Sesto San Giovanni, Claudio D’Amico. Che ha festeggiato, insieme al sindaco Di Stefano, il 200esimo Daspo con una torta verde, al pistacchio, dal palese richiamo leghista. I toni sono entusiastici; l’assessore parla di “Modello Sesto vincente”. Bisogna ricordare però che dei 200 Daspo firmati dalla giunta di Sesto, nessuno è stato confermato dal Questore di Milano.

 

“Sesto San Giovanni modello nazionale per la sicurezza e nella lotta al degrado. Andiamo avanti su questa strada, per il bene di Sesto! Un grazie speciale alla polizia locale”, ha aggiunto il sindaco Roberto Di Stefano.

ARTICOLI CORRELATI