Sab. 01 Ott. 2022
HomeCinisello BalsamoGandini, Forza Italia, su Ghilardi sindaco a Cinisello: "Nessuna candidatura, aspettiamo il...

Gandini, Forza Italia, su Ghilardi sindaco a Cinisello: “Nessuna candidatura, aspettiamo il 4 marzo”

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – “Non da politico ma da uomo al servizio della mia città, e in questo momento capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale è doveroso un mio intervento in merito a quanto apparso in questi giorni sui social e sulla stampa a proposito della ufficializzazione della candidatura a sindaco di Giacomo Ghilardi da parte della coalizione di centrodestra. Ad oggi a livello cittadino le forze facenti parti della coalizione non hanno ancora definito, deciso e formalizzato alcuna candidatura  per le prossime elezioni amministrative”. Sull’investitura a candidato sindaco per il centrodestra fatta da Matteo Salvini, a Cinisello Balsamo, nei confronti di Giacomo Ghilardi, interviene anche Stefano Gandini, capogruppo di Forza Italia in consiglio. Che mette i puntini sulle i.

“E’ noto a tutti l’ambizione dell’attuale capogruppo della Lega Giacomo Ghilardi e del suo partito di avere la candidatura, ma questa non è da meno da quella stessa ambizione che possono avere Enrico Zonca, Giuseppe Berlino , Riccardo Visentin, Sandro Sisler o Antonio Di Lauro, per citare alcuni dei rappresentanti delle attuali forze di minoranza presenti in consiglio comunale e in città. Senz’altro dopo il 4 marzo il confronto per arrivare alla scelta del candidato entrerà nei suoi momenti più vivi e solo allora sapremo chi sarà il prossimo candidato sindaco di Cinisello Balsamo. Non penso che possa essere una battuta di Salvini, che oltretutto nella stessa battuta si autocandidava a premier, ad aver ufficializzato per tutti noi una candidatura di coalizione che oggi non c’è”.

Gandini riporta tutto al 4 marzo. L’election day sarà il banco di prova dove misurare le forze in campo, dove fare la conta dei numeri, insomma. Il centrodestra in questo modo appare molto più frazionato e litigioso di quanto non si immaginasse prima. “In queste ultime settimane che portano al 4 marzo a partire da Forza Italia tutta la coalizione di centrodestra è impegnata per riconfermarsi guida in Regione Lombardia ed ambire ad un ritorno alla guida del Paese, dopo di che arriverà il momento del confronto della condivisione di un programma per un nuovo corso per Cinisello Balsamo e l’individuazione del miglior candidato che ci possa rappresentare tutti al meglio. Sarà Giacomo Ghilardi? Senz’altro oramai abbiamo capito che lui l’ambizione ce l’ha e la Lega cittadina lo supporta, senz’altro dopo le elezioni nazionali e regionali il centrodestra cinisellese sarà in grado di individuare, ufficializzare e formalizzare il proprio candidato sindaco. A Giacomo mi unisce una lunga amicizia sincera, e a lui ben più giovane di me auguro di spendersi sempre al meglio per il bene della nostra città anche qualora non fosse lui il candidato scelto. Forse pochi lo sanno ma, per me e per lui dalla parte sbagliata, il fratello di suo nonno negli anni ’50 il Sindaco a Cinisello Balsamo lo ha già fatto”, chiude Gandini in una lunga nota.

 

ARTICOLI CORRELATI