Mer. 28 Set. 2022
HomeBressoValmaggi, Pd: "No all'ampliamento dell'aeroporto di Bresso"

Valmaggi, Pd: “No all’ampliamento dell’aeroporto di Bresso”

[textmarker color=”E63631″]BRESSO[/textmarker] – Un nuovo no all’ampliamento dell’aeroporto di Bresso arriva dal consiglio regionale. Sara Valmaggi, vice presidente dell’assemblea regionale, ha depositato una interrogazione nella quale chiede a Regione Lombardia di impegnarsi al fine di non consentire lo sviluppo dello scalo del Parco Nord.

“L’aeroporto si trova nel Parco Nord, in un’area densamente abitata e con alte concentrazioni di inquinamento atmosferico, che già di per se rende problematica la sua collocazione. Nel 2007 era stato siglato un accordo per spostarlo a lungo termine altrove e, almeno per un primo periodo, risolverne i problemi di sicurezza. Nel 2010, abbandonata l’ipotesi di spostamento, si era evidenziata la necessità di ridurne la superficie e non aumentare il traffico. Nonostante questo l’Enac, l’8 novembre scorso, ha pubblicato un bando che va nella direzione opposta degli accordi presi, prevedendo la concessione ventennale dello scalo”, si legge nell’interrogazione della Valmaggi.

“Questo non è accettabile. A seguito del bando i Comuni di Bresso, Cinisello e del Parco Nord hanno depositato un ricorso al Tar e alcuni parlamentari hanno presentato un’interrogazione al ministero delle Infrastrutture per chiedere che non sia potenziato il traffico aereo. Qualsiasi intervento ampliativo infatti nuocerebbe a un sistema ambientale già pesantemente compromesso. Chiediamo a Regione Lombardia – conclude Valmaggi – di fare la sua parte e di impegnarsi per garantire la sicurezza dei cittadini dell’area metropolitana milanese, non peggiorare i livelli di inquinamento e difendere l’area protetta del Parco Nord”.

 

ARTICOLI CORRELATI