Mer. 22 Mag. 2024
HomePoliticaSesto, lettera di "sfratto" all'associazione Ventimilaleghe

Sesto, lettera di “sfratto” all’associazione Ventimilaleghe

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Sta già facendo discutere, e lo farà ancora nei prossimi giorni, la lettera di “sfratto” con cui il Comune di Sesto San Giovanni ha chiesto all’associazione Ventimilaleghe di abbandonare i locali di via dei Giardini 50.

Al gruppo è stato intimato lo sgombero dei locali pubblici entro e non oltre il 6 dicembre. Perché la decisione fa discutere? Perché Ventimilaleghe è un’associazione che da 20 anni si occupa di memoria e organizza i viaggi ai campi di concentramento: e così a molti pare l’ennesima battaglia politica del sindaco Di Stefano.

Contro Ventimilaleghe il primo cittadino di Sesto si era già scagliato in estate, subito dopo la sua elezione. Allora il sindaco aveva puntato il dito contro alcune associazioni alle quali, secondo lui, venivano concessi locali comunali a fronte di un affitto “ridicolo”.

Detto, fatto. Ecco la richiesta di sgombero. Alla quale rispondono i vertici dell’associazione: cliccate qui per leggere la risposta di Ventimilaleghe.

ARTICOLI CORRELATI