Sab. 01 Ott. 2022
HomeEconomiaSesto, nuovo fronte caldo. Sciopero dei dipendenti Abb, in 203 rischiano il...

Sesto, nuovo fronte caldo. Sciopero dei dipendenti Abb, in 203 rischiano il posto

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Purtroppo si apre un nuovo fronte nel mondo del lavoro di Sesto San Giovanni: dopo le vertenze in corso negli stabilimenti Alstom ed ex Alstom, oggi General Electric, anche i lavoratori di Abb, un altro dei colossi industriali che da anni ha uno dei suoi head quartere nel Nordmilano, sono sul piede di guerra.

“La multinazionale svizzera, che impiega nel nostro Paese 5.900 dipendenti, ha infatti deciso di formare una joint venture, per il settore oil & gas, con i sauditi di Arkad Engineering & Construction. Di fatto, i dipendenti di Abb Italia che operano in questo comparto passeranno sotto le direttive del gruppo arabo che avrà la maggioranza delle quote societarie della nuova realtà che sta per nascere. Per i sindacati l’operazione rappresenta uno scorporo di ramo d’azienda: oggi sciopereranno per due ore, dalle 8 alle 10, i dipendenti Abb di Genova, mentre domani è stata convocata, a Sesto San Giovanni, una riunione alla quale parteciperà tutta la forza lavoro interessata”, si leggeva ieri su The Medi Telegraph.

Quindi ieri i lavoratori di Abb Sesto hanno iniziato lo sciopero. C’è preoccupazione sul futuro di 203 dipendenti.

ARTICOLI CORRELATI