Ven. 07 Ott. 2022
HomeEconomiaSesto, sciopero alla Alstom Ferroviaria. Si apre un nuovo fronte

Sesto, sciopero alla Alstom Ferroviaria. Si apre un nuovo fronte

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] –  Non si è ancora chiuso il caso di Alstom-Ge, la fabbrica di viale Edison chiusa da mesi e oggi in vendita, e già si apre un altro fronte: quest’oggi scioperano i lavoratori di Alstom Transport di Sesto San Giovanni, dove si producono i sistemi di trazione di treni, tram e metropolitane. Dalle 6 alle 12 i dipendenti incrociano le braccia contro la cessione del magazzino e dell’Area Logistica ad altri operatori. Lo annuncia la Fiom-Cgil, secondo la quale il gruppo “ha comunicato alle organizzazioni sindacali l’esternalizzazione entro la fine dell’anno” della divisione in cui operano 25 lavoratori.

“Non è ancora nota la società che dovrebbe acquisire il ramo aziendale”, spiegano alla Fiom affermando che l’operazione “non ha alcuna logica produttiva e di efficientamento, anzi rischia di creare disfunzioni organizzative”. L’annuncio arriva nel mezzo di una difficile discussione sul rinnovo dell’integrativo aziendale e soprattutto a pochi giorni dall’annuncio europeo di fusione con Siemens Ferroviaria che non lascia presagire nulla di buono per le sedi italiane.

ARTICOLI CORRELATI