Ven. 03 Dic. 2021
HomeBressoBresso, incontro in Prefettura sul futuro dell'aeroporto

Bresso, incontro in Prefettura sul futuro dell’aeroporto

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Si muove a piccoli passi il percorso istituzionale per chiarire il futuro dell’aeroporto di Bresso e per  la verifica della attuazione dei contenuti dell’ art 2 del Protocollo di Intesa del 31 luglio 2007 che vietava qualsiasi ampliamento dello scalo aereo. Giovedì alla Prefettura di Milano è stato convocato il Tavolo tecnico. L’Agenzia del Demanio ha annunciato che ha avviato i lavori per la definizione delle pratiche di accatastamento delle aree aeroportuali che necessitano di decreto ministeriale di demanializzazione.

Non vi sono, comunque, aggiornamenti circa il bando predisposto da Enac per la gestione dello scalo che potrà essere emanato solo successivamente al suddetto decreto di demanializzazione. Tutti i partecipanti, presenti al tavolo e firmatari del Protocollo, hanno confermato che non saranno previsti potenziamenti delle attività di volo presso lo scalo, rispettando così le finalità del succitato protocollo.

Il sindaco di Bresso ha anche espresso preoccupazioni per l’incremento di voli elicotteristi verificatosi domenica 3 settembre, si tratta di un episodio straordinario autorizzato dalla Prefettura di Milano e dalla Questura in occasione del Gran Premio di Monza, che si svolge una volta all’anno, e ha chiesto che venga rispettato il corridoio di volo di Areu limitando quindi i disagi alla cittadinanza.

ARTICOLI CORRELATI