Dom. 21 Apr. 2024
HomePoliticaMassimo Cacciari: "100 migranti a Sesto? La tragedia è rispedirli indietro"

Massimo Cacciari: “100 migranti a Sesto? La tragedia è rispedirli indietro”

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – In una lunga intervista pubblicata nella giornata di venerdì dal quotidiano nazionale La Repubblica, il noto filosofo veneto Massimo Cacciari ha parlato del tema immigrazione.

L’ex sindaco di Venezia ha attaccato la “sua” sinistra, colpevole di non saper reagire alle offese che arrivano dalla destra. “Registro una deriva estremamente pericolosa. La sinistra, chiamiamola così, non reagisce più alle menzogne degli avversari. Anzi, semmai cerca comportamenti che possano soddisfare costoro. E così non li fermerà, così perderemo le elezioni“. Il riferimento del filosofo non ha solo carattere nazionale, ma anche locale. Parlando di un video pubblicato sempre da Repubblica, in cui Roberto Saviano tentava di presentare al pubblico quelle che lui considerava 10 bufale sui migranti, Cacciari ha tirato in ballo anche la città del nuovo sindaco (di destra) Roberto Di Stefano: “Mi è piaciuto il video. Non amo sempre l’uomo ma in questo caso ha smontato efficacemente le menzogne della destra, i luoghi comuni. Non è una tragedia se Sesto San Giovanni dovrà accogliere 100 immigrati. La tragedia vera è di quei poveretti che vanno in mare e vengono ricacciati nei lager della Libia“.

Una frecciatina, dunque, lanciata sul tema accoglienza migranti, dopo le forti discussioni che nei giorni scorsi hanno contrapposto il sindaco di Sesto e i suoi colleghi del Nordmilano.

ARTICOLI CORRELATI