Dom. 19 Mag. 2024
HomeCronacaSesto, 38enne travolto e ucciso da un treno: era una writer

Sesto, 38enne travolto e ucciso da un treno: era una writer

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Un altro terribile incidente sulla linea ferroviaria che passa da Sesto San Giovanni. Ieri sera, poco prima delle 22, nel tratto compreso tra via Breda e il cavalcavia Buozzi, un uomo è rimasto ucciso travolto da un treno di passaggio.

“A causa dell’investimento di una persona, avvenuto tra le stazioni di Milano Greco Pirelli e Sesto San Giovanni e il conseguente intervento da parte delle autorità competenti, i treni potranno subire ritardi di circa 30 minuti, variazioni di percorso o cancellazioni. Prestare attenzione ai monitor e agli annunci in stazione”, si leggeva in una nota di Trenord ieri sera.

Si tratta ancora una volta di un writer, uno street artist che molto probabilmente era impegnato a colorare un muro della ferrovia con una delle sue opere. “Mauro Mantovani aveva 38 anni. Era un operatore sociale, ma soprattutto era uno street artist. Aveva esposto le sue opere e aveva ricevuto diversi premi. Lavorava con i rifiuti, con i materiali che recuperava nei capannoni abbandonati della sua Sesto San Giovanni, nei resti della città operaia e negli scheletri dell’archeologia industriale dell’ex Stalingrado d’Italia”, si legge sul Corriere.

In quello stesso punto, dove la linea ferroviaria fa una leggera curva, nell’aprile 2016 era stato travolto e ucciso Svyatoslav Naryshev, giovanissimo di 19 anni; Slav, questo il suo soprannome, era anch’egli un artista di strada e rimase ucciso mentre stava per dipingere alcuni murales insieme all’amico Gabriele Giacobbe che rimase miracolosamente vivo.

Sul caso stanno indagando le forze dell’ordine. Non si esclude anche l’ipotesi del suicidio. Ma pare sia stata ritrovata la bicicletta del 38enne legata al cancello. Nel suo zaino ci sarebbero state alcune bombolette spray.

ARTICOLI CORRELATI