Mer. 28 Set. 2022
HomeCologno MonzeseCologno, picchiò e investì un benzinaio. Arrestato in Puglia per tentato omicidio

Cologno, picchiò e investì un benzinaio. Arrestato in Puglia per tentato omicidio

[textmarker color=”E63631″]COLOGNO MONZESE[/textmarker] – Su indicazione dei carabinieri della Tenenza di Cologno Monzese, a Maruggio (in provincia di Taranto), i colleghi della Compagnia di Manduria hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Monza nei confronti di un magazziniere 43enne, italiano, già noto alla giustizia per reati contro la persona, ritenuto responsabile del tentato omicidio di un benzinaio 53enne, picchiato e successivamente investito il 22 giugno scorso all’interno di un’area servizio di Cologno Monzese.

La misura restrittiva scaturisce dalle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Monza e condotte dai militari della locale Tenenza che hanno ricostruito la dinamica dei fatti, determinando come fossero scaturiti da una banale discussione legata all’autovettura dell’aggressore lasciata indebitamente parcheggiata all’interno dell’area di servizio.

Quest’ultimo, vistosi rimproverato, non aveva esitato a picchiare il 53enne, urtarlo con il proprio suv e infine investirlo, dandosi poi alla fuga. La vittima era stata trasportata in codice rosso presso il pronto soccorso dell’Istituto Clinico Città Studi di Milano, riportando fratture al cranio e alle gambe con una prognosi di 90 giorni.

ARTICOLI CORRELATI