Mar. 05 Lug. 2022
HomeCronaca'Sistema Sesto', archiviate le accuse all'architetto Sarno

‘Sistema Sesto’, archiviate le accuse all’architetto Sarno

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] –  Il gip d Milano Maria Carla Sacco ha archiviato la posizione dell’architetto Renato Sarno nell’ambito di una parte dell’indagine sul cosiddetto ‘Sistema Sesto’. Sarno era rimasto sei mesi in carcere in seguito all’arresto nell’ottobre del 2012 per concussione per induzione in concorso con l’ex direttore generale del Comune di Sesto San Giovanni, Marco Bertoli.

L’inchiesta, uno dei vari filoni di quella che vede a processo in appello l’ex presidente della Provincia di Milano Filippo Penati, ruotava attorno all’area industriale dismessa ex Falck. Secondo l’accusa i due avrebbero indotto un costruttore ad affidare all’architetto Sarno nel 2009 una consulenza del valore di un milione di euro, dei quali oltre 300 mila effettivamente poi pagati. Sarno, assistito dal suo difensore, l’avvocato Marcello Elia, sta valutando se chiedere i danni per ingiusta detenzione. Per la vicenda, ha detto, “mi hanno rovinato la vita per 5 anni”. Archiviata anche la posizione di Bertoli, come chiesto dal pm Paolo Filippini.

ARTICOLI CORRELATI