Mer. 17 Apr. 2024
HomeAttualitàCusano, primo contatto con Palazzo Omodei. Ma per completarlo ci vorranno 3...

Cusano, primo contatto con Palazzo Omodei. Ma per completarlo ci vorranno 3 anni

[textmarker color=”E63631″]CUSANO MILANINO[/textmarker] – Sabato mattina un gruppo di oltre 50 cittadini cusanesi, accompagnati dal sindaco e da diversi assessori, hanno potuto visitare Palazzo Omodei, l’antica costruzione che sorge nel cuore di Cusano e che da decenni è disabitata.

Il Comune, che l’ha rilevato diversi anni fa, ha come obiettivo quello di riqualificarlo e restituirlo all’uso pubblico nei prossimi 3 anni. Una impresa difficile. Se si conta che per riqualificarlo era stato stretto un accordo con il più importante imprenditore locale che avrebbe dovuto farlo in cambio di un progetto di edificazione di case su aree ex industriali. Il patto è stato rotto a metà strada, a causa del fallimento dell’impresa. I lavori lasciati a circa il 70%. Ora il Comune deve mettere mano al Bilancio per completare circa 2 milioni di euro di opere mancanti.

La visita di sabato è stata guidata dal professor Andrea Spiriti dell’Università dell’Insubria.

ARTICOLI CORRELATI