Lun. 15 Ago. 2022
HomeAttualitàIdea per riqualificare il Seveso. Un parco fluviale da Cesano a Bresso

Idea per riqualificare il Seveso. Un parco fluviale da Cesano a Bresso

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Un parco fluviale lungo la valle del Seveso, fino a Cormano attraverso 12 Comuni: è l’obiettivo del Master Plan voluto e sostenuto da BrianzAcque e da Gruppo Cap, rispettivamente gestori pubblici del servizio idrico integrato nella Provincia di Monza e Brianza e nella Città Metropolitana di Milano. Il macro-progetto, che non ha precedenti in Italia, è stato illustrato a Cesano Maderno alla presenza dei presidenti delle due società dell’acqua competenti territorialmente, Enrico Boerci di BrianzAcque e Alessandro Russo di Gruppo Cap, e del sindaco della città brianzola Gigi Ponti.

La filosofia di fondo che ispira il progetto River Park 2025 sta nel coniugare il tema del miglioramento della sicurezza idraulica con la tutela e la riqualificazione ambientale attraverso nuove infrastrutture verdi. Ha sottolineato il presidente Boerci: “Abbiamo creduto in questo progetto, dalle nostre parti rappresenta un’esperienza eccezionale. Vogliamo che il Seveso torni a essere una risorsa e non più un problema”. Per Alessandro Russo, presidente Gruppo Cap, “l’acqua non ha confini amministrativi, come dimostra anche il Seveso con il suo corso. Siamo di fronte a una grande sfida: trasformare un fiume inquinato riportandolo alle origini con luoghi accessibili e da vivere. È un impegno che portiamo avanti partendo dalla consapevolezza che oggi più che mai è indispensabile fare squadra, con un approccio trasversale e multidisciplinare che punti allo sviluppo sostenibile del territorio”.

Il contesto selezionato per il progetto pilota si distingue per una forte naturalità e per un’elevata dismissione industriale. Lo scopo è creare nuovi paesaggi “spugna”, in grado di stoccare e di trattare in via preliminare le acque meteoriche consentendo una riduzione di quelle immesse nel Seveso in caso di forti piogge e, parallelamente, un miglioramento qualitativo grazie a innovativi sistemi di fitodepurazione. “Parlare del fiume Seveso e della sua valle significa parlare del territorio ad ampio spettro – ha dichiarato il sindaco Gigi Ponti – La sua riqualificazione costituisce la più grande sfida in campo ambientale per tutta l’area”.

ARTICOLI CORRELATI