Mer. 28 Set. 2022
HomeBressoSmog in calo, ma da oggi nuovi divieti. Allarme clima a Milano

Smog in calo, ma da oggi nuovi divieti. Allarme clima a Milano

[textmarker color=”E63631″]MILANO[/textmarker] – Da oggi entrano in vigore i divieti previsti dal Protocollo Aria, dopo sette giorni consecutivi di sforamento della soglia di attenzione di 50 mg/mc.

Ma ieri i valori registrati sono tornati ampiamente sotto il livello di guardia: 37 mg/mc a Città Studi, 34 in via Senato e 33 al Verziere. In provincia: 32 ad Arese e 25 a Limito di Pioltello.

Tuttavia l’allarme ambientale è preoccupante come mai prima d’ora. Nelle campagne del Nord Italia quest’inverno è caduto l’ 85% di pioggia in meno rispetto alla media con punte del – 96% a Milano. Questo ha favorito la diffusione di sostanze inquinanti che si fanno sempre più insistenti e dannose. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sui dati territoriali Ucea relativi alla seconda decade di febbraio dai quali emerge peraltro “una situazione anomala in tutto il nord dal Piemonte (-83%) al Veneto (-92%), dall’Emilia Romagna (-85%) al Friuli Venezia Giulia (-95%), dalla Liguria (-88%) al Trentino Alto Adige (-93%). “L’anomalia climatica – dice Coldiretti – è percepibile anche dalle alte temperature con le massime che al nord sono risultate 1,5 gradi superiori alla media mentre il differenziale sale addirittura a 2,7 gradi per quelle minime, nel periodo considerato”. Se nelle città la mancanza di pioggia ha causato l’innalzamento dei livelli di inquinamento, nelle campagne – sottolinea la Coldiretti – è la siccità a preoccupare per la mancanza di acqua necessaria alle piante per la stagione irrigua. 

ARTICOLI CORRELATI