Mer. 21 Feb. 2024
HomeCronacaFurbetti del cartellino di Paderno, silenzio davanti al Gip di Monza

Furbetti del cartellino di Paderno, silenzio davanti al Gip di Monza

[textmarker color=”E63631″]PADERNO DUGNANO[/textmarker] – Ha fatto scena muta uno dei “furbetti del cartellino” di Paderno Dugnano. I dipendenti comunali individuati da una indagine della polizia locale timbravano il cartellino e poi si recavano altrove invece che prestare il loro servizio per l’amministrazione. Uno di loro, come si apprende dalle indagini, dopo aver timbrato si recava dalle sue mucche per accudirle.

Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Giorno, F. T., 45enne, impiegato del settore Ambiente, si sarebbe avvalso della facoltà di non rispondere. L’uomo è stato interrogato dal Gip del Tribunale di Monza e resta agli arresti domiciliari. Gli altri due dipendenti, due operai del settore manutenzione, è scattato l’obbligo di firma plurisettimanale dai carabinieri.

ARTICOLI CORRELATI