MC DONALD\'S DAL 13 NOVEMBRE SALA ASSICURAZIONI Cinifabrique ANFFAS UNIABITA DAL 23/10/2020 PROMO DAL 7/09 PROFESSIONE CASA FA - DISINFEZIONE - SANIFICAZIONE sharebot_monza
sharebot_monza
AMF - FARMACIE COMUNALI 1

Nordmilano24

News

Presidio in Bicocca per salvare Scienze Infermieristiche: c’è anche Caponi

Presidio in Bicocca per salvare Scienze Infermieristiche: c’è anche Caponi
febbraio 14
14:54 2017

SESTO SAN GIOVANNI – Tutti in campo per salvare il corso di laurea in Scienze Infermieristiche a Sesto San Giovanni. I partiti di opposizione, alle prese con la campagna elettorale in vista delle prossime elezioni amministrative, hanno deciso di battersi per far sì che la Bicocca non chiuda il corso che ha sede alla Multimedica.

Venerdì 17 febbraio alle 10.30 ci sarà un presidio di Fials e degli studenti del corso in questione davanti alla sede centrale dell’Università di Milano Bicocca. A tale presidio parteciperà anche il candidato sindaco del polo civico Gianpaolo Caponi. “Dopo aver preso informazioni sulla vicenda e avuto colloqui con i protagonisti della stessa, si è deciso che oltre che dare la giusta solidarietà a studenti e docenti, di fare qualcosa di concreto per loro e per la nostra città, parteciperemo quindi alla manifestazione. Restiamo perplessi sulla mancanza di attenzione delle forze politiche sestesi su questa vicenda. Un territorio come Sesto San Giovanni, che vedrà nascere a breve la Città della Salute e della Ricerca, non può permettersi di perdere con superficialità corsi di specializzazione e risorse umane, che con la chiusura della sede di via Milanese, ospitata all’interno dell’ospedale Multimedica, avverrà”, ha detto Gianpaolo Caponi.

“Ancora una volta Regione Lombardia e il centrodestra dovranno cercare di rimediare a errori che dipendono da decisioni romane, che potrebbero privare la nostra città di un importante corso di laurea, sminuendo contestualmente anche la professione infermieristica facendola apparire secondaria rispetto alla professione medica”, ha aggiunto Roberto Di Stefano, candidato per Forza Italia e il centro destra. “Ho protocollato un’interrogazione urgente al sindaco Chittò per chiedere la convocazione di un tavolo che metta insieme tutti i soggetti istituzionali: Comune di Sesto, Università Bicocca e Regione Lombardia. Ho incontrato gli studenti riuniti presso la Multimedica per spiegare che stiamo lottando al loro fianco per trovare una soluzione, mantenendo il corso di laurea specialistica sul nostro Comune per evitare di perdere una risorsa importante, anche in vista dell’arrivo di Città della Salute”, chiosa Di Stefano.

Autore

Andrea Guerra

Andrea Guerra

Co-fondatore di Nordmilano24.it. Prima ancora, giornalista freelance (ovvero guardo, sogno, scrivo). @qn_ilgiorno @gazzetta_it @MiLoGazza @TtgItalia @Nordmilano24 @studentslife_it www.ilgazzettinodisesto.it Se volete sapere qualcosa in più: www.missionegiornalista.com

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube