Gio. 25 Lug. 2024
HomeBressoPirata della strada, l'appello della sorella di Alessio, morto in un incidente...

Pirata della strada, l’appello della sorella di Alessio, morto in un incidente a Bresso

[textmarker color=”E63631″]BRESSO[/textmarker] – “Chiedo a tutti voi amici della rete di diffondere e condividere questo messaggio”, comincia così il post diffuso su Facebook da Barbara Concia, sorella del giornalista Alessio Concia, morto a 49 anni in un incidente stradale il 3 gennaio scorso. La donna, che vive a Bresso come tutta la sua famiglia, rilancia un appello affinché venga rintracciato il irata della strada che avrebbe provocato l’incidente di Alessio.

“Purtroppo la mattina del 3 gennaio 2017 alle 8.30 circa in via Patellani angolo via Matteotti a Bresso, mio fratello ha perso la vita in un incidente stradale dove il pirata della strada è scappato senza prestare soccorso – scrive la donna -. Chiunque abbia informazioni riguardo l’accaduto si rivolga a Me o ai Vigili Urbani di Bresso. Cerco solo giustizia! Diffondete a tutti e vi prego aiutatealessio-conciami!”.

Parole toccanti per un dramma che è reso ancora più terribile dal fatto che il presunto colpevole di questo incidente è fuggito senza prestare soccorso. Alessio Concia è morto mentre stava raggiungevo il lavoro a bordo del suo scooter. Un’auto gli ha tagliato la strada provocando l’incidente. Poi è fuggita, facendo perdere ogni traccia.  Alessio, lascia due figlia di 6 e 12 anni.

Foto dell’incidente tratta da facebook

ARTICOLI CORRELATI