Mar. 23 Apr. 2024
HomeAttualitàAumenta il prezzo delle strisce blu a Milano, ma arriva l'abbonamento

Aumenta il prezzo delle strisce blu a Milano, ma arriva l’abbonamento

[textmarker color=”E63631″]MILANO[/textmarker] – Non una buona notizia per tutti i lavoratori del Nordmilano che quotidianamente vanno al lavoro nel capoluogo lombardo: a partire dal 1 gennaio 2017 aumenterà il prezzo della sosta sulle strisce blu del Comune.

Tutte le novità sono state presentate il 29 dicembre dall’assessore Marco Granelli: l’obiettivo della giunta milanese è quello di incentivare sempre meno l’uso della macchina in città, per ridurre gli alti livelli di inquinamento. Nasce così l’idea di un abbonamento integrato tra la sosta per l’auto e i mezzi pubblici: così facendo gli automobilisti potranno lasciare il proprio veicolo nelle zone più periferiche della città e recarsi al posto di lavoro con i mezzi pubblici. Il limite istituito dal comune sarà quello del percorso del filobus 90-91: il costo della sosta resta invariato (40 euro al mese e 400 euro l’anno) a patto che venga sottoscritto anche l’abbonamento ai mezzi pubblici (35 euro/mese e 330 euro/anno) per un totale di 75 euro al mese o 730 euro all’anno.

Nel caso in cui non venga sottoscritto tale abbonamento integrato scatteranno in automatico gli aumenti previsti: l’abbonamento ordinario della cerchia extra filotranviaria da 40 a 50 euro/mese e da 400 a 500 euro/anno, mentre l’abbonamento agevolato della cerchia extra filotranviaria da 25 a 30 euro/mese e da 250 a 300 euro/anno. Infine l’abbonamento agevolato della cerchia intermedia da 60 a 70 euro/mese e da 600  a 700 euro/anno.

I cambi più significativi alla sosta singola saranno invece questi: tra la Cerchia dei bastioni e la cerchia filotranviaria si passa da 1,20 euro/ora a 2 euro/ora nei giorni feriali, mentre all’esterno della cerchia filotranviaria si passa da 0,80 euro/ora a 1,20 euro ora, sempre nei giorni feriali dalle 8:00 alle 13:00.
Per maggiori informazioni: cliccare qui.

ARTICOLI CORRELATI