Sab. 22 Gen. 2022
HomeBressoVolley: Sopra Steria ed UniAbita non si fermano più

Volley: Sopra Steria ed UniAbita non si fermano più

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Continuano la grande marcia l’UniAbita e la Sopra Steria Bresso: vincono entrambe nei rispettivi match. La squadra cinisellese passa nel proprio match casalingo per tre set a uno contro Romagnano, mentre i bressesi vincono in trasferta a Palazzolo e confermano il grande stato di forma nel quale versano.

SAER BNZ ADRO PALAZZOLO  vs. SOPRA STERIA BRESSO  0-3 (26-28 / 25-27 / 22-25)

Vittoria centrata per la SOPRA STERIA che nell’ottava giornata della stagione regolare porta a casa da Adro il bottino pieno e si riprende il secondo posto in classifica ad una sola distanza da Scanzorosciate. Superbo 3 a 0 per Bresso, in una gara giocata punto a punto per i primi due set, contro i forti bresciani che, nel grande palazzetto di casa, hanno sempre portato a casa vittorie.

SESTETTO – Formazione decisa all’ultimo momento per Coach Smorgon e lo staff neroverde: Bresso parte con la diagonale Pellacani-Bianchini, Comencini e Bonomi al lato, Demme e Hensemberger al centro, Levati libero. Coach Colombo schiera in campo Cortesi in regia, Gandolfi opposto, Salmaso e Brembilla schiacciatori, Beretta e Rodegari centrali e Pedersoli libero.

IL MATCH – Partenza coi brividi per Bresso che subisce in battuta e gli attacchi di Gandolfi. Ci vogliono 10 punti per far abituare i giovani neroverdi alle grandissime dimensioni del PalaAdro. Sotto di misura, gli uomini di Smorgon, grazie a Bianchini in servizio, recuperano e riagganciano i padroni di casa. Situazione sempre sul filo del rasoio, dove la differenza la fanno gli errori: saranno i verdeblu a regalare il parziale a Bresso per 27-25.
Secondo set sempre tiratissimo: le due squadre giocano davvero bene ed è grande la tensione in campo. Ma è sempre un ispiratissimo Bianchini a chiudere le palle importanti: la SOPRA STERIA porta a casa il secondo parziale, sempre ai vantaggi, 27-25.
Terzo e ultimo set, giocato in scioltezza dai neroverdi, che tatticamente non sbagliano una mossa. Ottima però è la reazione di Adro che si porta in parità sul 18-18, poi Bresso preme sull’acceleratore e chiude sul 25-22.

UNIABITA VOLLEY-PAVIC ROMAGNANO 3-1 (22-25, 25-22, 26-24, 25-17)

Le condizioni fisiche delle ragazze di UniAbita prima della gara non fanno presagire nulla di buono, il mister delle ragazze di Cinisello chiede una gara dura e di sacrificio.
UniAbita parte molto contratta e Romagnano ne approfitta, è 2-5; si arriva al primo time out tecnico sul 7-8; il gioco è nelle mani delle piemontesi 11-14, 15-20; UniAbita rientra fino al 20-22 ma Romagnano chiude il set con tre begli attacchi.

UniAbita Cinisello riparte con maggiore determinazione 6-3, 13-6 e incrementa il vantaggio fino al 20-9; qui si spegne un attimo la luce e le avversarie rientrano fino al 22-15, con sofferenza chiude però 25-22.

Nel terzo parziale le cinisellesi con il servizio mettono in difficoltà le avversarie, si va sul 9-6 con due attacchi in fast ed si arriva 17-12, ma Romagnano va in parità sul 17 e da qui si procede a braccetto: 19-17, 20-19, 22-20, 24-21, 24-24, alla fine sarà 26-24!
A questo punto tutto gira meglio e nel quarto set si arriva 8-5, 12-6, 18-11, 22-14, chiudendo 25-17 con due attacchi.
Tre punti preziosissimi viste le condizioni di partenza, che permettono alle cinisellesi di superare Romagnano e portarsi in 5° posizione a soli tre punti dalla vetta con la trasferta in casa della capolista Carcare di domenica prossima.

ARTICOLI CORRELATI