Gio. 25 Lug. 2024
HomeAttualitàRifiuti, a Sesto cambia tutto (ma lentamente): si raccoglie l'umido nel quartiere...

Rifiuti, a Sesto cambia tutto (ma lentamente): si raccoglie l’umido nel quartiere 5

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Rivoluzione in arrivo a Sesto San Giovanni: dopo il cambio di gestore del servizio di raccolta rifiuti e dopo i vari annunci, è arrivato il momento per i sestesi di fare la raccolta differenziata dell’umido. Si comincia il 25 novembre nel quartiere 5 in tutte le utenze domestiche e non domestiche. “L anovità verrà poi estesa a tutta la città tra il 2017 e il 2018”, hanno detto oggi in conferenza stampa l’assessore all’Ambiente Elena Iannizzi e i responsabili di Area Sud, l’azienda che ha sostituito CoRe nel servizio di igiene pubblica.

Un inizio “lento”, dunque. “Nei prossimi giorni gli incaricati consegneranno bidoni marroni da 120 e 240 litri per grandi utenze e bidoncini marroni da 25 litri per unità domestiche unifamiliari o condomini fino a 4 famiglie o per singole unità produttive, da esporre in strada nei giorni di raccolta; ma anche secchielli areati da 7 litri per uso interno per tutti gli appartamenti e un pacco di 100 sacchetti in materiale biodegradabile dove inserire obbligatoriamente il rifiuto organico prima di buttarlo nei bidoni marroni, le istruzioni dettagliate e il calendario della raccolta”, si legge in una nota ufficiale del Comune di Sesto.

“La raccolta differenziata – ha commentato l’assessore all’Ambiente Elena Iannizzi – è un gesto semplice, quotidiano e di fondamentale importanza: riciclando si dà nuova vita ai rifiuti, si risparmiano materie prime, si riduce l’energia necessaria alla realizzazione di nuovi prodotti e si diminuiscono le emissioni inquinanti nell’ambiente. Uno degli obiettivi fondamentali dell’amministrazione comunale è quello di aumentare la percentuale di raccolta differenziata in città e l’introduzione dell’umido rappresenta un passaggio fondamentale per raggiungerlo”.

Nei prossimi giorni partirà anche l’attività nelle scuole, un vero road show, che avrà proprio inizio nel quartiere 5, che prevede incontri con direttori didattici e insegnanti e una parte specifica rivolta ai più piccoli utilizzando i laboratori del consolidato progetto “Giardino prezioso”. Inoltre è stato fissato per il 16 novembre un incontro aperto a residenti e commercianti del quartiere 5 che si terrà alla sala assemblee della Parrocchia Santa Maria Nascente e Beato Mazzucconi alle 20.30. Già in questi giorni il nucleo di controllo del Comune sta effettuando sondaggi a campione per verificare la corretta esposizione dei sacchi sulle strade e dalle prossime settimane il sistema entrerà a regime: orari (dalle 23 alle 6), modalità di esposizione (sacchi integri, non oltre i 10kg ed esposti accanto al numero civico) e contenuto (rispetto della differenziata) saranno attentamente verificati. In caso di errori, questi saranno sanzionati.

L’ultima novità annunciata oggi a Sesto riguarda la pulizia delle strade tramite lance aria-acqua a pressione. “Entro la fine del 2016 inizierà la sperimentazione di questa tipologia di pulizia, che consente di evitare il divieto di sosta per le auto. La fase di sperimentazione su alcune vie sarà necessaria per verificare l’impatto di questo sistema e studiare la sua possibile estensione ad altre vie della città”, dicono da Area Sud.

ARTICOLI CORRELATI