Gio. 26 Mag. 2022
HomePoliticaIn una Sesto San Giovanni deserta per ferie si moltiplicano le discariche

In una Sesto San Giovanni deserta per ferie si moltiplicano le discariche

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Il problema dei rifiuti abbandonati in strada e sopratutto degli ingombranti lasciati sui marciapiedi e tra le aiuole, è ormai diventato cronico per Sesto San Giovanni, dove anni di degrado hanno prodotto una sorta di “diseducazione” da parte dei cittadini. In questo mese di agosto, in cui la città è semi deserta, il degrado appare ancora più visibile. Nei giorni scorsi è arrivata la denuncia del consigliere comunale di Forza Italia Roberto Di Stefano: “Intere vie della città sono ogni giorno coperte da montagne di rifiuti ingombranti – commenta Roberto Di Stefano – senza che il Comune si prenda carico di un progetto per contrastare questo fenomeno sempre più diffuso”.

In particolare Di Stefano segnala in via Campestre 250 rifiuti ingombranti lungo la strada da ben 8 giorni; in Via Buozzi ed anche in Via Falck. Praticamente la città presenta uno spettacolo da terzo mondo con una quantità enorme di rifiuti, tali da far supporre che siano stati liberati in mezzo alla strada, senza l’intervento di nessuno, gli arredi di uno o due appartamenti in zona. “Le segnalazioni che sto ricevendo ed accertando dai cittadini sono numerose: tra porte, materassi, lavatrici, divani, librerie e ruote la scena di desolante degrado dovrebbe allarmare tutti e in particolare il Comune”, conclude Di Stefano.
Nonostante il grande impegno del nuovo operatore risulta evidente la necessità di un piano del Comune per contrastare questo fenomeno. Purtroppo di fronte alle mie numerose segnalazioni nel tempo ho sempre riscontrato la disattenzione della sinistra. Ho proposto più volte l’installazione di telecamere nei luoghi più colpiti per poter provare a sanzionare i colpevoli e il posizionamento di cartelli in varie lingue con l’indicazione di divieto scarico rifiuti pesanti. Le immagini di degrado legate ai rifiuti ingombranti per strada squalificano l’immagine di Sesto, invito, quindi, il Comune a smetterla con l’immobilismo e a predisporre un piano serio per combattere questa pratica ormai comune a tutti i quartieri cittadini.

ARTICOLI CORRELATI