Mar. 26 Ott. 2021
HomeIn evidenzaPolemica, il Comune esclude l'assessore regionale dal convegno sulle ludopatie

Polemica, il Comune esclude l’assessore regionale dal convegno sulle ludopatie

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI [/textmarker]- L’assessore Regionale Beccalossi non è stata invitata a parlare a Sesto San Giovanni nella serata dedicata al progetto Ludopatie che lei stessa ha finanziato. Antonio Lamiranda, di Fratelli d’Italia, fa esplodere il caso politico. “Una grave mancanza istituzionale del Sindaco Chittò”, afferma.

Il 14 giugno 2016  l’amministrazione comunale sestese illustrerà, in un incontro pubblico in programma alle 20,45 nella sala del consiglio comunale, il progetto sulle ludopatie “Game Over” reso possibile dalla Legge Regionale “Beccalossi” e finanziato dalla stessa Regione Lombardia. “L’assessore regionale Viviana Beccalossi non solo non è stata chiamata ad intervenire come promotrice della legge ma neanche è stata invitata a livello istituzionale – attacca il consigliere comunale di Fdi Lamiranda -. Due gravi mancanze che evidenziano l’assoluta inadeguatezza dell’Amministrazione Comunale incapace anche sulle minime cose, quali tenere buoni rapporti con le istituzioni superiori”.

“Piuttosto che fare passarelle inutili il Sindaco e l’Amministrazione pensino a reprimere veramente il problema del gioco d’azzardo e delle derivanti patologie. Non voglio pensare che il mancato invito dell’Assessore Regionale sia dovuto alla appartenenza ad un diverso schieramento politico”, conclude il consigliere.

ARTICOLI CORRELATI