Mar. 17 Mag. 2022
HomeAttualitàA Cinisello torna l'Ecomobile 10 anni dopo l'ultima volta

A Cinisello torna l’Ecomobile 10 anni dopo l’ultima volta

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Dieci anni dopo l’ultima volta torna l’ecomobile a Cinisello Balsamo. L’amministrazione comunale ha deciso di riattivare il servizio che dal 1 aprile tornerà a prendere vita.

L’ecomobile altro non è che una stazione viaggiante attrezzata per la raccolta, lo stoccaggio e il trasporto di piccole quantità di rifiuti speciali e pericolosi. Una tipologia di rifiuto che, sottolineano dal Comune, se trattata o smaltita in maniera inadeguata può creare seri e gravi problemi all’ambiente. La decisione di riattivare il servizio ad oltre un decennio dall’ultima volta arriva a seguito di numerose richieste delle persone che non possono fisicamente recarsi alla discarica cinisellese.

Per l’ecomobile è stato stilato un vero e proprio calendario giornaliero:
Lunedì: area mercatale via Guardi, angolo via Spluga (ore 8 – 10.30) – Palazzetto dello Sport (ore 11 – 12.30)
Martedì: area mercatale via Grandi (ore 8 – 10.30) – via Sardegna (davanti alla scuola primaria) (ore 11 – 12.30)
Mercoledì: area mercatale via Petrarca, angolo via Marconi (ore 8 – 10.30) – via XXV Aprile (davanti supermercato Unes) (ore 11 – 12.30)
Giovedì: via Casignolo (ore 8 – 10.30) – via Cornaggia (ore 11 – 12.30).
Venerdì: primo e terzo mercato del mese area mercatale piazza Costa, angolo via Rinascita; secondo e quarto mercato del mese area mercatale via San Paolo (ore 8 – 10.30) – vicolo Valtellina (ore 11 – 12.30).
Sabato: area mercatale via Cilea (ore 8 – 10.30).

Le sostanze che possono essere portate all’Ecomobile sono: olio minerale (auto e moto), olio vegetale, batterie d’auto e moto, pile, accumulatori, farmaci scaduti, lampadine a basso consumo, contenitori per prodotti con il simbolo di pericolo, bombolette spray, cartucce toner, piccoli giocattoli, piccoli elettrodomestici (ferro da stiro, cellulari, piccole stampanti).

Il servizio è riservato ai cittadini di Cinisello Balsamo, che dovranno mostrare agli operatori un documento d’identità e il nominativo a cui è intestata la Tari. Il servizio sarà sospeso nei mesi di luglio e agosto, oltre che nelle giornate festive.

 

ARTICOLI CORRELATI