Sab. 01 Ott. 2022
HomeBressoVolley: vince ancora Pcg, male UniAbita e Fratelli Trinca. Csc Cusano, è...

Volley: vince ancora Pcg, male UniAbita e Fratelli Trinca. Csc Cusano, è ok

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Nel volley del NordMilano vince agevolmente la Sopra Steria Bresso per tre set a zero contro Pavia, perde ancora UniAbita Volley in casa di Brembo per tre set a uno. Viene sconfitta anche la formazione di Fratelli Trinca Bresso in trasferta, vince invece Csc Cusano Volley nel proprio match in casa e vola a 37 punti.

SOPRA STERIA BRESSO vs. CUS PAVIA 3-0 (25-23 / 25-16 / 25-21)

Netta vittoria, con il contributo di quasi tutti i neroverdi, senza dover particolarmente spingere sull’acceleratore: questa è la SOPRA STERIA, in versione turnover, quella in tre set porta a casa il bottino pieno contro il CUS Pavia, nella ventiduesima giornata di Serie C maschile (girone A). Grazie alla vittoria, Bresso difende la seconda posizione, rosicchiando anche qualche punto dalla capolista Concorezzo, ferma per via del turno di riposo.

IN CAMPO – Pavia in campo con molti giovani interessanti. I neroverdi invece partono con Pellacani-Maiorano sulla diagonale palleggio-opposto, Monti e Taliento in posto quattro, Demme e Hensemberger centrali, Errera libero.

LA GARA – La SOPRA STERIA Volley parte appannata nelle prime giocate, Coach Smorgon fa subito un cambio: torna a difendere le seconde linee Altamura su Errera. Pian piano il servizio di Bresso si fa sentire, Pavia però non ha nulla da perdere e fino alla fine impensierisce le giocate neroverdi. Il parziale terminerà 25-23.
Ma non è questa la Sopra Steria che conoscono i tifosi: detto fatto si rientra in campo, ma i padroni di casa sono un’altra cosa. La differenza tecnica si fa subito sentire e in men che non si dica, i ragazzi di Smorgon arrivano sul 22-14. Entrano quindi Tramanzoli e Foroni, che portano la squadra alla vittoria per 25-16.
Riparte con Tramanzoli su Pellacani la Sopra Steria, che pur non giocando una grande pallavolo, rimane cinica nei momenti topici. Nuovamente Foroni su Maiorano e Bresso chiuderà set ed incontro: 25-21

TABELLINO:
Pellacani 3 – Maiorano 3 – Monti 8 – Taliento 11 – Demme 8 – Hensemberger 9 – Errera (L1). Entrati: Tramanzoli 2 – Foroni – Altamura (L2). Non Entrati: Comencini – Faedi. Allenatori: Smorgon – Terragni – Fonso. Team Manager: Burlini

ASPES – FRATELLI TRINCA BRESSO 3 – 0

Settimana difficile per la PF Bresso Volley: gli infortuni non si contano e la squadra si presenta in casa Aspes senza l’opposto Brutti e con Valdes, Picale e Caimi non in buone condizioni.

L’Aspes vince però agevolmente, non lasciando scampo agli avversari bressesi. Il primo è stato però un set combattuto alla pari. Nonostante i molti errori del Bresso, Valdes ha stretto i denti e ha fatto vedere tutto il suo valore, Caimi, Riva, Orfei, Mazzetto, Bianchi e Picale hanno fatto il resto.
Qualche errore arbitrale di troppo ha innervosito la partita consegnando un giallo al al coach Brambilla che si è poi trasformato in rosso.
Il primo set termina in favore dei padroni di casa: è 25/23. Top scorer: Caimi 3 Riva 3 Orfei 3 Mazzetto 1 Valdes 3.

Il secondo set invece termina 25/18. La partenza è terribile per il Bresso Volley (8-4, 15-7). Valdes crolla, ha il collo completamente bloccato e si arrende, sostituita da Michelon. I parziali sono 19-15, 22-17 25-18. Top scorer: Bianchi 1 Caimi 3 Riva 2 Orfei 4 Mazzetto 1

Nel terzo set Brambilla prova a cambiare, sposta in 2 Caimi ed inserisce al centro Vicinanza, ma l’Aspes non molla la presa e il match termina: 4-4, 11-6, 18-15, 25-17.

Ora il Bresso spera di recuperare più giocatrici possibili per la prossima partita contro il Fornaci. In questa gara, In panchina il Bresso aveva anche la Maccarini, dopo 10 mesi di assenza dai campi di gioco, per dare il suo eventuale contributo alla squadra del cuore, vista la falcidia di infortuni dell’ultimo mese.

Tabellino: Bianchi 1, Caimi 9, Riva 7, Orfei 10, Mazzetto 5, Valdes 3, libero Picale 1, Vicinanza, Michelon, Bellafante, Grauso, Mantovani, Maccarini.

UNIABITA VOLLEY, ALTRA SCONFITTA CONTRO BREMBO – Sconfitta clamorosa e cocente per UniABita Volley che viene sconfitta per tre a uno in casa di Brembo: i parziali sono definiti (25 – 23, 25 – 16, 23 – 25, 27 – 25). La formazione cinisellese non riesce più ad avere la stabilità di inizio anno: la classifica adesso è molto difficile. UniAbita Volley infatti è quarta come sempre a quota 39 punti con Lurano e Lecco che la precedono di 7 e 9 punti: raggiungere i playoff diventa veramente complicato per la formazione cinisellese.

CSC CUSANO, VITTORIA FONDAMENTALE CASALINGA – Grande vittoria per Csc Cusano Volley che vince per tre set a zero: contro Novate Volley, è una vittoria netta e secca. La formazione di Cusano vola a 37 punti in coabitazione con Agrate. La zona playoff non è lontana e potrebbe essere raggiunta anche a già da settimana prossima con lo scontro contro Bellusco Volley che è a quota 39 punti.

 

 

ARTICOLI CORRELATI