Ven. 28 Gen. 2022
HomeBressoProfughi in Expo. E arrivano 300 nuovi migranti a Bresso

Profughi in Expo. E arrivano 300 nuovi migranti a Bresso

[textmarker color=”E63631″]BRESSO[/textmarker] – “Questa è una decisione autonoma del Prefetto che si assume la responsabilità delle decisioni che prende”. Il prefetto di Milano, Alessandro Marangoni, ha deciso: le aree Expo saranno utilizzate per l’accoglienza di nuovi profughi. L’area interessata, ha spiegato Marangoni, sarà il “campo base, fuori dall’area del sito di Expo, dove erano ospitate le maestranze e le forze di polizia”. “In questo momento – ha precisato il Prefetto – è uno spazio quasi totalmente libero e per questo ho deciso di guardare a questa soluzione che, sottolineo, è temporanea”. Nel campo base di Expo potrebbero già essere accolte circa 100 persone nei prossimi giorni.

Sono ricominciati infatti gli arrivi in massa dei profughi sulle nostre coste. Secondo i dati diffusi a livello nazionale, solo nelle ultime ore sono sbarcati sulle coste siciliane circa 1.800 profughi partiti dalle coste libiche. E così è tornato a riempirsi anche il centro di accoglienza di Bresso, il più grande campo di tutta la Lombardia, gestito nell’area del Parco Nord, a fianco al campo volo, dalla Croce Rossa Italiana.

Nel fine settimana, secondo quanto riportato dal quotidiano Il Giorno, sono arrivati a Bresso altri 300 profughi che si vanno così ad aggiungere a quelli già ospitati in via Clerici.

Cliccate qui per leggere il pezzo de Il Giorno.

ARTICOLI CORRELATI