Dom. 27 Nov. 2022
HomeCronacaLadre di zafferano con le mani nel sacco: arrestate dai carabinieri

Ladre di zafferano con le mani nel sacco: arrestate dai carabinieri

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Due donne di origine romena, di 34 e 32 anni, sono state arrestate per tentato furto dai carabinieri di Sesto San Giovanni perché sorprese all’interno di un centro commerciale della città mentre cercavano di rubare oltre 30 confezioni di zafferano, per un valore complessivo di circa 300 euro.

Sperando di passare inosservate, avevano normalmente riposto le bustine della preziosa spezia nel carrello della spesa. Successivamente, appartatesi in un camerino del reparto abbigliamento, le hanno fatte “sparire” all’interno di una borsa opportunamente schermata.

Non sono però sfuggite all’occhio attento del personale addetto alla vigilanza che ha prontamente chiamato i carabinieri i quali hanno bloccato le due ladre prima che uscissero dal supermercato dopo aver superato le casse apparentemente senza spesa. All’esito del controllo la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario mentre la borsa è stata posta sotto sequestro.

Le due donne avevano entrambe precedenti specifici, anche recenti, sempre per furto di zafferano che verosimilmente avrebbero rivenduto sul mercato nero a negozianti compiacenti. L’ultimo risale ad appena 10 giorni fa in provincia di Treviso dove erano state arrestate dai carabinieri del posto. Pertanto, per loro sono nuovamente scattate le manette e si sono aperte le porte del carcere di Milano San Vittore.

ARTICOLI CORRELATI