Sab. 01 Ott. 2022
HomeBressoVolley: impresa Csc, vincono al tie-break Pcg e UniAbita

Volley: impresa Csc, vincono al tie-break Pcg e UniAbita

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Nel volley del NordMilano vincono al tie-break Pcg Bresso e UniAbita che avevano bisogno della vittoria per tornare a sorridere in campionato. Ma la grande impresa viene da Csc Cusano che asfalta la capolista per tre set a uno contro la Cosmel Gorla Volley.

SOPRA STERIA BRESSO vs. AG MILANO 3-2 (22-25 / 25-22 / 25-19 / 23-25 / 15-9)

Nell’attesissimo derby, servono cinque set alla SOPRA STERIA per superare l’AG: un match equilibrato dove Bresso ha avuto anche la possibilità di chiudere il quarto parziale, vinto in extremis dai gialloneri. In un PalaMarconi caliente, dopo una grande battaglia, i neroverdi portano a casa la 5° vittoria consecutiva, confermando la seconda posizione a 7 punti dalla capolista (e inarrivabile ndr) Concorezzo e a +2 dai giovani della Pro Patria di Busto Arsizio.

IN CAMPO – L’AG schiera Vulcano in palleggio e Pelliccia da opposto, Romano e Andriolo in banda, Scavone e Ercole al centro, Grippa libero. Bresso invece si presenta in campo con Pellacani-Maiorano sulla diagonale palleggio-opposto, Taliento e Comencini in posto quattro, Demme e Hensemberger centrali, Errera libero.

LA GARA – Come nella gara di andata, il match è stato caratterizzato da continui capovolgimenti di fronte, dove nel primo set sono gli ospiti a fare il gioco: Bresso è in bambola e la reazione tarda ad arrivare, l’AG MILANO chiude 25-22.
Grande reazione per i neroverdi nel secondo parziale che, grazie ad un super Davide Comencini, si portano subito a debita distanza. Gli ospiti provano a riportarsi in gara, ma Bresso chiude il set pareggiando i conti: 25-22.
Nel terzo parziale è ancora Comencini show! Ogni palla toccata dal capitano è un punto: devastante in attacco, superbo in battuta, il giovane capitano bressese trascina i suoi verso l’immediata vittoria per 25-19.
Nel quarto set cala la concentrazione per la SOPRA STERIA: situazione di stallo fino all’8-8, poi ancora Comencini in servizio prende le distanze. Sull’17-13, infortunio per il centrale avversario (Vulcanondr), ma Bresso anzichè approfittarne, spegne la luce e l’AG Milano mette la freccia portandosi in vantaggio. Sul 23-19 per gli ospiti, grande reazione per Bresso che, con Taliento in servizio, porta la situazione sul 23 pari con 4 aces, ma successivamente 2 errori condannano Bresso al tie-break.
Nel quinto e ultimo set sono i neroverdi che, rabbiosi, chiudono la gara con un perentorio 15-9.

TABELLINO
Pellacani 2 – Maiorano 8 – Taliento 26 – Comencini 19 – Demme 17 – Hensenberger 14 – Errera (L1)
Entrati: Monti
Non Entrati: Tramanzoli – Faedi – Foroni – Altamura (L2)
Allenatori: Smorgon – Terragni – Fonso
Team Manager: Burlini
Moppers: Gotti – Cianciulli

KING CUP BODIO-UNIABITA VOLLEY 2-3 (17-25, 25-22, 22-25, 25-20, 8-15)

Bella prova di UniAbita sabato sera a Bodio, in un campo difficile, contro una squadra ostica per diverse ragioni.

Le cinisellesi però sono concentrate e determinate e guadagnano due punti pesanti ed importanti! Adesso UniAbita Volley è a due punti dalla zona play off e a +5 da Brembo che occupa la quinta posizione.

Partono bene le cinisellesi nel primo set e conducono sempre 8-5, 16-11, 22-15, 25-17, mettendo in difficoltà le avversarie con il servizio e tornando a difendere come nella prima parte di campionato con grande aggressività, anche a muro UniAbita fa la voce grossa e chiude il set.

Nel secondo parziale conduce UniAbita fino al primo time out tecnico, poi Bodio rientra grazie a 4 errori cinisellesi, due invasioni, un errore al servizio e un errore in attacco; fa un pò di fatica la squadra in trasferta ma le varesine sbagliano 4 turni al servizio di fila e tengono in scia UniAbita fino al 16-17, allungano 16-19 ma si torna sul 19-19 e a questo punto Massara sale in cattedra e da posto 4 condanna UniAbita.

Rientra decisa nel terzo set la squadra cinisellese, sta avanti fino al 12-7 poi prende una bella imbarcata e con un parziale di 7-0 si trova sotto 13-16; però c’è una bella reazione e con due attacchi e un muro torna in parità. UniAbita chiude sul 25-22.

Nel quarto parziale parte male la squadra cinisellese, subisce in ricezione e infila qualche errore di troppo in attacco, si trova sotto 2-9 e pian piano rientra nel match, ma il divario è troppo e perde il set 20-25.

Il tie-break è di marca UniAbita che conduce sempre 5-2, 8-5 12-6 e chiude 15-8 con un ace.

CSC CUSANO IMPRESA MOSTRUOSA CON LA CAPOLISTA – Per Csc Cusano era una partita la più importante dell’anno contro la capolista ed è riuscita a vincere in maniera perentoria: passa 3-1 nel Volley la squadra di Cusano sconfiggendo la Cosmel Gorla e vola a quota 30 punti. Non c’è storia in quel di Cusano con una vittoria clamorosa. Bravissimi e un plauso alla formazione del Volley di Cusano che riesce a portare la contesa e proverà a raggiungere i playoff.

 

ARTICOLI CORRELATI