Mer. 19 Giu. 2024
HomeCinisello BalsamoNo alla moschea in via Frisia: il sindaco Trezzi apre agli islamici

No alla moschea in via Frisia: il sindaco Trezzi apre agli islamici

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – “Incontreremo i referenti dell’associazione musulmana e cercheremo di capire insieme come intendono ora muoversi. Le strade possibili sono due: o ripristinare i luoghi come erano prima del loro ingresso oppure continuare a muoversi per vie legali. Con i lavori di riadattamento del capannone, hanno commesso un abuso. Questo è chiaro e su questo punto la sentenza del Tar non lascia spazio a dubbi”. Sono parole di Siria Trezzi, sindaco di Cinisello, all’indomani della decisione del Tar di rigettare il ricordo della comunità islamica di via Frisia.

In pratica il Tribunale amministrativo lombardo ha deciso che il capannone di via Frisia è solo a uso industriale e non può quindi ospitare le attività di culto, preghiera e culturali del gruppo islamico. ora il primo cittadino lascia aperto uno spiraglio per il dialogo: “Se la comunità islamica di via Frisia vuole collaborare deve volerlo fare veramente: possiamo iniziare a ragionare sul cambio di destinazione d’uso del capannone ma serve un iter condiviso e occorre che rispettino le regole”.

ARTICOLI CORRELATI