Dom. 21 Lug. 2024
HomeAttualitàSospiro di sollievo a Cologno: la Torriani non perde amianto

Sospiro di sollievo a Cologno: la Torriani non perde amianto

[textmarker color=”E63631″]COLOGNO MONZESE[/textmarker] – Sospiro di sollievo a Cologno Monzese dopo le indagini svolte dall’Agenzia Tutela Salute di Milano Città Metropolitana nell’area dello stabile dismesso dell’ex legatoria di via Roma: la struttura Torriani non perde amianto come era stato precedentemente ipotizzato. 

Le indagini, infatti, si erano rese necessarie lo scorso 16 dicembre a seguito della preoccupazione dell’opposizione del comune di Cologno Monzese condivisa anche dall’assessore all’ecologia e all’ambiente Giuseppe Di Bari che aveva chiesto i rilievi specifici, basati sul campionamento delle poveri depositate su alcune superfici dell’area, scelte con particolare attenzione per la vicinanza di case. Su dodici campioni presi, però, nessuno ha evidenziato tracce della presenza di amianto.

Estrema soddisfazione per il mancato allarme da parte del sindaco di Cologno Monzese, Angelo Rocchi: “Annoto che l’assenza di pericolo ci consente di non dover appesantire, come temevamo, il bilancio dell’Ente prevedendo le spese di bonifica dell’area per motivi di salute pubblica. Certo, per noi la partita non si chiude qui: tenendo ben presente che l’ area Torriani  è di proprietà privata, e che quindi il Comune non può fare quello che vuole, proseguiremo l’attività di sblocco urbanistico del sito in stretta collaborazione con il curatore fallimentare”. 

 

 

ARTICOLI CORRELATI