Lun. 06 Dic. 2021
HomeCronacaPicchia i genitori per 15 euro: arrestato dai carabinieri un ventenne

Picchia i genitori per 15 euro: arrestato dai carabinieri un ventenne

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Una brutta storia di violenze in famiglia che si è conclusa con un arresto da parte dei carabinieri di Sesto San Giovanni. I militari, intorno alle 20 di martedì, sono intervenuti in centro città in seguito a una telefonata di richiesta d’aiuto: due coniugi erano appena stati aggrediti dal figlio, un ventenne, che chiedeva loro soldi.

Il ragazzo si era presentato in casa dei genitori, sestesi poco più che cinquantenni, chiedendo dei soldi. Li aveva presi a calci e pugni ed era riuscito a portar via 15 euro. Uscito di casa, aveva poi cercato di rientrare nuovamente: è stato allora che i genitori hanno allertato, spaventati, i carabinieri. Che quando sono arrivati sul posto hanno trovato il giovane in stato di alterazione, probabilmente sotto l’effetto di qualche sostanza stupefacente.

Non era la prima volta che capitava un episodio simile: dai racconti dei genitori, il figlio era solito chiedere soldi, probabilmente per acquistare la dose giornaliera, e ai dinieghi della coppia rispondeva sempre violentemente. Solo 15 giorni fa i due coniugi avevano sporto denuncia, dopo vari tentativi di intervento (compresi alcuni ricoveri presso comunità di recupero dalle quali il figlio era però fuggito).

Sulla scorta di tutti i precedenti, e avendo colto il giovane in flagranza di reato, i carabinieri hanno deciso di arrestare il giovane che ora si trova al carcere di Monza. Secondo le ricostruzioni sarebbero stati proprio i genitori a pensare a questa estrema soluzione, forse un estremo tentativo per cercare di salvare il figlio.

ARTICOLI CORRELATI