Sab. 20 Lug. 2024
HomeCinisello BalsamoLavoro, ancora licenziamenti a Cinisello: 26 Esuberi alla Voith

Lavoro, ancora licenziamenti a Cinisello: 26 Esuberi alla Voith

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Nuovi problemi di lavoro per il territorio di Cinisello che negli ultimi anni ha assistito alla fuga e alla chiusura di numerose aziende significative. La multinazionale Voith, società tedesca di ingegneria che nel mondo conta oltre 40.000 dipendenti, ha annunciato il ridimensionamento delle attività all’estero.

La Voith Hydro, una delle quattro divisioni del gruppo, ha una sede a Cinisello Balsamo dove lavorano 57 persone, in prevalenza tecnici e ingegneri, dal momento che l’attività si concentra nel settore della ricerca, progettazione, vendita e manutenzione di turbine per impianti idroelettrici. “Il 16 settembre – si legge in un comunicato della Fiom di Milano -, adducendo alla necessità di ridurre i costi, l’azienda ha avviato una procedura di mobilità per 26 lavoratori, più o meno la metà degli addetti. È chiaro che, nonostante le smentite dei vertici dell’impresa, una ‘ristrutturazione’ così pesante sottintende la volontà di dismettere il sito di Cinisello. È dall’inizio della trattativa che chiediamo la riduzione del numero degli esuberi, la ricollocazione dei lavoratori in altre sedi del gruppo e precise garanzie sul futuro del sito”. Ieri pomeriggio i lavoratori hanno manifestato dinanzi alla sede di assolombarda.

ARTICOLI CORRELATI