Gio. 23 Set. 2021
HomeCologno MonzeseA Cologno si chiude la campagna per il ballottaggio: presenti Salvini e...

A Cologno si chiude la campagna per il ballottaggio: presenti Salvini e Pisapia

[textmarker color=”E63631″]COLOGNO MONZESE[/textmarker] – Il ballottaggio a Cologno Monzese è sempre più vicino, con il candidato del centrodestra Angelo Rocchi a dover difendere un vantaggio minimo sul rivale del centrosinistra Alessandro Del Corno per essere eletto Sindaco di Cologno.

L’altro giorno in città è arrivato Matteo Salvini a sostenere la candidatura di Rocchi: dopo la contestazione riservata al segretario nazionale della Lega Nord, da parte sua sono arrivate le parole di incoraggiamento per il cambiamento che spera di portare la destra a Cologno Monzese. “Qui governa la sinistra da trent’anni: è questa la Cologno che volete? Mandateli a casa, vi meritate di meglio” le parole di Salvini.

Entusiasta della grande partecipazione anche Angelo Rocchi: “Sono onorato dell’intervento di Matteo Salvini a mio supporto e ammetto che vedere così tanta gente mi ha molto emozionato. Questa grande partecipazione mi convince ancora di più che a Cologno Monzese le persone hanno tanta voglia di cambiare. Cologno si merita di essere trasformata in una città importante slegata dalle vecchie logiche che l’hanno portata nel pessimo stato in cui si trova. Noi ci siamo e saremo i propulsori di questo cambiamento“.

Dall’altro lato è arrivato a Cologno, per sostenere la candidatura di Del Corno, Giuliano Pisapia, Sindaco di Milano. “Mi rivolgo a tutti gli elettori, compresi coloro che hanno votato le liste civiche. Con noi sceglieranno un’amministrazione di responsabilità civica al servizio della comunità. Il voto di domenica non dovrà essere condizionato dalla paura, ma dalla fiducia e dalla speranza per il futuro della nostra città che dovrà declinarsi nell’instaurazione di un rapporto collaborativo con tutte le civiche che non hanno compiuto una scelta di sostenere un candidato leghista” le parole pronunciate dal candidato Sindaco sul palco di piazza XI Febbraio accanto a Pisapia.

ARTICOLI CORRELATI