Mer. 17 Apr. 2024
HomeCinisello BalsamoMoschea di Sesto San Giovanni, bocciato il ricorso di Lamiranda al Presidente...

Moschea di Sesto San Giovanni, bocciato il ricorso di Lamiranda al Presidente della Repubblica

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Respinto il ricorso al Presidente della Repubblica intentato dal consigliere comunale Antonio Lamiranda (Pdl) contro “la grande moschea di Sesto San Giovanni”. L’esponente di opposizione non è titolato a presentare quel tipo di ricorso, in quanto non è parte in causa.

Il consigliere comunale esprime la sua amarezza in un comunicato stampa e afferma di sperare che la legge regionale possa rimettere in discussione il progetto.

“Oggi mi sono state comunicate le motivazioni per cui il Presidente della Repubblica ha rigettato il ricorso da me presentatogli per annullare la delibera che autorizzava la realizzazione della grande Moschea del Nord Milano a Sesto San Giovanni. La motivazione è pazzesca: il consigliere comunale non è legittimato perchè non è controinteressato. Ma se ho preso parte alla discussione della delibera ed alla sua approvazione (con voto contrario per parte mia) c’è forse qualcuno più interessato di me a fare verificare il rispetto delle norme in materia dall’organo giurisdizionale superiore… che cosa ci stanno a fare a questo punto i consiglieri comunali? Per schiacciare il pulsantino al momento della votazione seguento il diktat del sindaco-podestà ? Ma secondo voi i cittadini residenti della zona interessata (a questo punto presumo i controinteressati) potevano loro sponte impugnare al Presidente senza l’ausilio di un tecnico professionista?
Spero solo che Regione Lombardia possa intervenire attraverso l’assessore all’urbanistica e bloccare questo progetto scriteriato (per dimensioni dell’edificio rispetto al contesto urbano e per le finalità che si prefigge).
Avrei preferito essere “bocciato” nel merito e sapere che la delibera è corretta piuttosoto che per un cavillo giuridico…ma questa è da sempre la regola aurea nella giustizia italiana…

ARTICOLI CORRELATI