Mer. 08 Feb. 2023
HomeCronacaNel nome di Allah. Minaccia col coltello i passanti a Sesto San...

Nel nome di Allah. Minaccia col coltello i passanti a Sesto San Giovanni

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Alcuni dei testimoni sono certi, il folle armato di coltello pronunciava ripetutamente la parola Allah, seguita da incomprensibili parole in arabo. Tuttavia i carabinieri che lo hanno fermato e portato in psichiatria sostengono che fosse solo un ubriaco.

Sicuramente era pericoloso l’egiziano di 37 anni che sabato mattina ha creato scene di panico a Sesto San Giovanni, rivolgendosi a donne e uomini con un coltello e minacciando ogni passante di morte. Le telefonante al centralismo dei carabinieri sono cominciate intorno alle 11, alcuni residenti di via Cantore hanno dato l’allarme. Un uomo evidentemente fuori controllo, camminava per la strada con un coltello e minacciava i passanti. Secondo alcuni avrebbe addirittura messo al collo di una donna il coltello e avrebbe rincorso un altro uomo cercando di ferirlo. Quando i militari sono arrivati, si era già spostato. E’ stato rintracciato poco dopo al mercato nelle vicinanze della Rondinella, dove stava andando in scena un’altro momento di terrore.

I carabinieri hanno fermato l’egiziano e lo hanno condotto all’ospedale di Sesto San Giovanni dove è stato sottoposto a trattamento psichiatrico. Non si esclude che fosse ubriaco o drogato che, fuori controllo, si è fato prendere dalla cronaca di questi giorni per emulare le gesta di altri musulmani.

ARTICOLI CORRELATI