Gio. 19 Mag. 2022
HomeSesto San GiovanniGeas senza freni, a Broni super Arturi

Geas senza freni, a Broni super Arturi

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Nessun passo falso, le geassine non si sono cullate la Coppa Italia. Domenica contro Broni, nel match che segna la ripresa del campionato e l’inizio del girone di ritorno della Poule Promozione, le rossonere di Sesto San Giovanni hanno messo in campo la solita grinta e il solito bel gioco.

Così il Geas Basket ha battuto Broni 67-53. Da segnalare una super prestazione di Giulia Arturi (21 i punti messi a segno dalla capitana, con 29 di valutazione), aiutata da Barberis , Laterza e a turno da tutte le compagne, che ha consentito alle rossonere di mantenere due punti di vantaggio in classifica su Ariano Irpino e Ferrara, entrambe vittoriose, e di proseguire la propria corsa da capolista solitaria.

“Stasera non era facile venire qui a vincere: Broni è un avversario molto coriaceo, è vero che con questa ci abbiamo vinto quattro volte su quattro in stagione, ma nessuno di questi successi è stato facile. Oggi avevamo tanti problemi di infortuni, lungo la partita abbiamo dovuto rinunciare a Mazzoleni e gestire anche i problemi di falli di Tognalini. In più, con Gambarini out, ho dovuto dare qualche minuto in più a una Barberis in forma non perfetta a causa di un piccolo fastidio patito in settimana. Insomma, questa è stata una prova di carattere e voglia di lottare. Arturi ha fatto una partita magistrale, guidando la squadra con sapienza e mettendo anche tanti punti a referto, cosa fondamentale in una partita a basso punteggio come questa. Abbiamo provato a mettere in campo diverse difese, usando anche il pressing a tutto campo, e l’esperimento è riuscito. Le ragazze sono state brave a gestire i ritmi e i momenti di una partita in cui, diversamente al solito, non siamo mai riusciti a piazzare un break decisivo”, la lunga analisi di coach Zanotti a fine gara.

Ora mancano solo quattro partite (due in casa e due fuori) per raggiungere il sogno playoff. Sabato prossimo, alle 20.30, al PalaNat sarà il turno di Meccanica Nova Bologna, altro avversario molto difficile che si trova già spalle al muro in classifica e giocherà di conseguenza.

 

 

ARTICOLI CORRELATI