Dom. 14 Lug. 2024
HomeAttualitàAtm: giro di vite contro i writers per Expo

Atm: giro di vite contro i writers per Expo

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Sesto San Giovanni e Atm iniziano a tutelarsi in vista di Expo. Come? Cercando di prevenire il problema dei tantissimi writers che di nascosto di notte entrano nelle stazioni della metropolitana in mille modi diversi lasciando graffiti lungo tutti i vagoni.

A Sesto, per esempio, l’accesso illegale avviene nella maggior parte dei casi dal cantiere in via Gramsci: i writers si travestono da addetti ai lavori e si inseriscono clandestinamente all’interno delle strutture giusto per il tempo necessario a lasciare la propria firma.

Atm, però, non ha intenzione di stare a guardare: nei sei mesi della manifestazione internazionale ci saranno ben 50 addetti in più a controllare la sicurezza di treni e metrò. Dal 2012 ad oggi prese 213 persone, ecco perché aumentare i controlli è necessario al fine di garantire la pulizia e l’ordine alle tantissime persone che saliranno sui mezzi pubblici dal 1 maggio al 31 ottobre.

di Nicolò Gelao

 

ARTICOLI CORRELATI